BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Eletti Napoli/ Consiglieri comunali e seggi partiti, i nomi. De Magistris non cambia Giunta (Elezioni amministrative comunali 2016 oggi 20 giugno)

Pubblicazione:lunedì 20 giugno 2016 - Ultimo aggiornamento:lunedì 20 giugno 2016, 13.38

InfoPhoto InfoPhoto

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). DE MAGISTRIS PRONTO A CONFERMARE LA GIUNTA ATTUALE Luigi De Magistris, dopo la vittoria al ballottaggio, è pronto a rivestire ancora il ruolo di Sindaco di Napoli. L’ex Pm non sembra intenzionato a cambiare la sua squadra di Governo. Come ricorda Il Mattino di Napoli, con il taglio che c’è stato nel numero dei consiglieri comunali è stato ridotto anche il numero degli assessori che il primo cittadino può nominare, che sono passati da 12 a 10. Il quotidiano partenopeo evidenzia ancora che la giunta attuale è composta di 9 assessori e dunque De Magistris potrebbe limitarsi a confermare quelli in carica. Che sono Raffaele Del Giudice (Ambiente), Mario Calabrese (Infrastrutture), Nino Daniele (Cultura), Alessandro Fucito (Patrimonio), Roberta Gaeta (Welfare), Salvatore Palma (Bilancio), Annamaria Palmieri (Scuola), Enrico Panini (Lavoro) e Carmine Piscopo (Urbanistica). Oppure potrebbe decidere di cambiarne qualcuno per dare spazio ai suoi “alleati”, oltre ad arrivare a quota 10 assessori.

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). IL POSSIBILE CONSIGLIO COMUNALE CON TRE OPPOSIZIONI PER DE MAGISTRIS Luigi De Magistris ha vinto il ballottaggio delle elezioni comunali amministrative a Napoli, riuscendo così a vedersi confermata alla carica di Sindaco della città partenopea. Ci sarà comunque una novità rispetto al passato, dato che il Consiglio comunale sarà composto da 40 consiglieri, dieci in meno rispetto al passato. C’è poi da segnalare lo “strano caso” di tre forze di opposizione alla maggioranza delle liste collegate a De Magistris, che da sole contano 23 seggi. Il centrodestra, oltre a Gianni Lettieri, sarà rappresentata da Mara Carfagna, Salvatore Guangi, Stanislao Lanzotti, Andrea Santoro, Marco Nonno e Ciro Langella. Dunque 7 consiglieri in tutto. Lo stesso numero di seggi che spetta al Partito democratico, che era apparentato con Napoli Popolare, cui andrà un seggio. Una novità del Consiglio comunale di Napoli è anche la presenza di due consiglieri del Movimento 5 Stelle: Matteo Brambilla e Francesca Menna. Non va dimenticato che del Consiglio fa parte anche il Sindaco.

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). IL POSSIBILE CONSIGLIO COMUNALE CON LA VITTORIA DI DE MAGISTRIS - In attesa dei risultati definitivi al ballottaggio Napoli 2016 per le elezioni Comunali Amministrative, diamo uno sguardo a quella che sarà la formazione di quello che con tutta probabilità riuscirà a conquistare di nuovo il posto di Sindaco di Napoli. Gli ultimi dati danno infatti già quasi certa la vittoria di Luigi de Magistris in questo secondo turno. In questo caso la composizione del consiglio sarà la seguente, tenendo conto del margine di errore con risultati ancora parziali e delle possibile rinunce a posteriori dei consiglieri eletti. La maggioranza sarà di 24 consiglieri più il sindaco de Magistris, con la lista de Magistris che presenta 10 consiglieri (Gabriele Mundo, Fulvio Frezza,Manuela Mirra, Elpidio Capasso, Carmine Sgambati, Nino Simeone, Gaetano Troncone, Francesco Vernetti, Lola Bismuto, Luigi Zimbaldi). Con la Lista DeMa altri 5 consiglieri, con Sinistra per Napoli invece altri 4 consiglieri; infine due consiglieri per La Città con de Magistri, David Lebro e Vincenzo Solombrino, i Verdi con Stefano Buono e Marco Gaudini, e infine Ce Simme Sfasteriate con Mario Caniglia. All’opposizione potrebbero andare invece 5 consiglieri del Partito Democratico (Salvatore Madonna, Aniello Esposito, Federico Arienzo, Alessia Quaglietta, Anna Ulleto), Domenico Calmieri con Napoli Popolare, tre consiglieri per Forza Italia con Mara Carfagna, Salvatore Guangi, Stanislao Lanzotti. Saranno presenti anche Prima Napoli con un consigliere e Francesca Menna del Movimento 5 Stelle con un solo singolo consigliere comunale.

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). SE AVESSE VINTO LETTIERI, IL POSSIBILE CONSIGLIO COMUNALE - È dato molto indietro nei sondaggi ma in attesa dei risultati definitivi al ballottaggio Napoli 2016 per le elezioni Comunali Amministrative, appare evidente come Gianni Lettieri non sia riuscito a compiere quel "miracolo" tanto atteso ed a battere il favorito sindaco uscente Luigi de Magistris. Se fosse stato il candidato del centrodestra il vincitore di questo ballottaggio, sarebbe stato questo il probabile nuovo consiglio comunale: 24 per la maggioranza, 16 per l’opposizione dove spunta il Movimento 5 Stelle che avrebbe avuto due e non più un solo consigliere comunale, come invece accadrà con la vittoria di de Magistris. Forza Italia avrebbe avuto 11 consiglieri comunali (Mara Carfagna, Salvatore Guangi, Stanislao Lanzotti, Umberto Minopoli, Armando Coppola, Vincenzo Perez, Massimo Pepe, Conny D’Addosio, Francesca Lettieri, Elisa Russo, Massimo Manduca), Prima Napoli 8 consiglieri (Marco Nonno, Ciro Langella, Vincenzo Moretto, Stefano Palomba, Gianluca Cantalamessa, Ione Abbatangelo, Assunta Cutarelli, Bernardo Amodio). Napoli Capitale con tre consiglieri, Fare Città con 1 e Giovani in Corsa pure. All’opposizione andrebbero invece 5 consiglieri per la Lista de Magistris (Gabriele Mundo, Fulvio Frezza, Manuela Mirra, Elpidio Capasso, Carmine Sgambati), due consiglieri per DeMa, 1 per Sinistra per Napoli, 2 per Movimento 5 Stelle, Matteo Brambilla e Francesca Menna e 4 per il Partito Democratico (Salvatore Madonna, Aniello Esposito, Federico Arienzo, Alessia Quaglietta).

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). GLI ELETTI IN GIUNTA ALLE COMUNALI 2011 – In attesa di scoprire quale sia il responso del ballottaggio delle elezioni Comunali 2016 nella città di Napoli, ricordiamo quanto avvenuto nelle elezioni amministrative partenopee del 2011 in cui si consumò la vittoria abbastanza clamorosa di Luigi De Magistris capace di ribaltare al ballottaggio una situazione che lo vedeva indietro di ben 11 punti percentuali al primo turno. La lista che ottenne il maggior consenso popolare fu quella del Popolo della Libertà con 97.752 voti pari al 23,84% che tuttavia valsero soltanto 7 seggi nella giunta. Alle spalle del Pdl si piazzò il Partito Democratico che allora come in questa occasione, non riuscì ad arrivare neppure al ballottaggio con il primo candidato nonostante 68.018 voti di lista pari al 16,59% del totale e 4 seggi conquistati. Sul gradino più basso del podio l’Italia dei Valori con 33.320 voti pari all’8,12% dei consensi e ben 15 seggi conquistati, quindi Forza del Sud con 21.428 voti pari al 5,22% ed 1 solo seggio ottenuto. Già altri seggi del consiglio comunale di Napoli andarono nello specifico nel numero di 8 alla Lista Civica Napoli è Tua e 6 a Federazione della Sinistra entrambe collegate a Luigi De Magistris. Un seggio a testa per Libertà e autonomia Noi Sud, Lista Civica Liberi, Unione di Centro e Futuro e Libertà. Nello specifico i candidati eletti sono stati per l’Italia dei Valori: Gallotto Vincenzo (1651 voti), Frezza Fulvio (1491 voti), Capasso Elpidio (1358 voti), Moxedano Franco (1175 voti), Carmine Attanasio (928 voti), Gaetano Troncone (505 voti), Antonio Luongo (481 voti), Giovanni Formisano (420 voti), Marco Russo (402 voti), Teresa Caiazzo (382 voti), Maria Lorenzi (371 voti), Carmine Schiano (328 voti), Luigi Esposito (306 voti), Amalia Beatrice (244 voti) e Francesco Vernetti (225 voti). Per la Lista Civica Napoli è Tua sono stati eletti Vittorio Vazquez (1147 voti), Alberto Lucarelli (711 voti), Salvatore Pace (684 voti), Pietro Rinaldi (617 voti), Vincenzo Varriale (616 voti), Gennaro Esposito (574 voti), Carlo Iannello (538 voti) e Carmine Sgambati (482 voti). Per Federazione della Sinistra sono stati eletti Alessandro Fucito (1719 voti), Elena Coccia (1133), Amodio Grimaldi (541 voti), Antonio Fellico (466 voti), Antonio Crocetta (432 voti) e Simona Molisso (374). Nelle fila del Pdl sono stati eletti Marco Nonno (3604 voti), Marco Mansueto (3271 voti), Gabriele Mundo (2879 voti), Stanislao Lanzotti (2747 voti), Salvatore Guangi (2571 voti), Gennaro Castiello (2505 voti) ed Enrico Lucci (2368 voti). Nelle fila di Forza del Sud è stato eletto Domenico Palmieri (2514 voti), in quelle di Libertà ed Autonomia Noi Sud Gennaro Addio (1474 voti) ed in quelle delle Lista Civica Liberi il solo Luigi Zimbaldi (735 voti). Nel Partito Democratico sono stati eletti Antonio Borriello (3181 voti), Ciro Fiola (2955 voti), Aniello Esposito (2578 voti) e Salvatore Madonna (2396 voti). Per la lista Unione di Centro è stato eletto David Lebro (2418 voti) e per la lista Futuro e Libertà è stato eletto Andrea Santoro (1219 voti).

ELETTI NAPOLI, I NOMI DEI CONSIGLIERI COMUNALI (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI 2016). LA GIUNTA DEFINITIVA ALLE COMUNALI 2011 – Mentre cresce l’attesa per conoscere l’esito del ballottaggio che deciderà chi tra il sindaco uscente Luigi De Magistris sostenuto da una serie di liste civiche e Gianni Lettieri candidato del centrodestra sarà il prossimo primo cittadino partenopeo, ricordiamo velocemente qual’era la composizione della giunta comunale nel passato cinquennio. La Maggioranza aveva quale principale forza politica la lista dell’Italia Dei Valori composta da: Vincenzo Gallotto, Fulvio Frezza, Elpidio Capasso, Franco Moxedano, Carmine Attanasio, Gaetano Troncone, Antonio Luongo, Giovanni Formisano, Marco Russo, Teresa Caiazzo, Maria Lorenzi, Carmine Schiano, Luigi Esposito, Amalia Beatrice e Francesco Vernetti. Per la Lista Civica Napoli è Tua: Vittorio Vazquez, Alberto Lucarelli, Salvatore Pace, Pietro Rinaldi, Vincenzo Varriale, Gennaro Esposito, Carlo Iannello e Carmine Sgambati. Per la Lista Federazione della Sinistra: Alessandro Fucito, Elena Coccia, Amodio Grimaldi, Antonio Fellico, Antonio Crocetta e Simona Molisso. Passando alla Minoranza, essa è composta dagli eletti del Pdl: Marco Nonno, Marco Mansueto, Gabriele Mundo, Stanislao Lanzotti, Salvatore Guangi, Gennaro Castiello ed Enrico Lucci. Forza del Sud: Domenico Palmieri. Per Libertà e autonomia Noi Sud: Gennaro Addio. Per Lista Civica Liberi: Luigi Zimbaldi. Per il Pd: Antonio Borriello, Ciro Fiola, Aniello Esposito e Salvatore Madonna. Per l’Unione di Centro: David Lebro. Per Futuro e Libertà: Andrea Santoro.



© Riproduzione Riservata.