BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Sondaggi Politici 2016 / News elettorali, voti Pd: in calo da Europee 2014, la fuga verso M5s? (Oggi, 21 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Luigi Di Maio e Beppe Grillo (Infophoto)  Luigi Di Maio e Beppe Grillo (Infophoto)

CLICCA QUI PER GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI 2016, AGGIORNATI AL 22 GIUGNO

 

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS INTENZIONI DI VOTO: ELETTORI PD, LA FUGA VERSO IL M5S? (ULTIME NOTIZIE OGGI, 21 GIUGNO) - Le Amministrative sono terminate e i risultati vengono analizzati dai sondaggi politici elettorali prodotti da Eumetra Monterosa per il Giornale: guardano agli scenari usciti dai ballottaggi, si nota una sostanziale sconfitta del Pd pressoché in tutte le zone d’Italia, con un calo dei propri elettori che non può non far riflettere la segreteria e il premier, Matteo Renzi. Stando ai sondaggi prodotti da Eumetra, i voti per il Partito Democratico rispetto alle Europee 2014, vedono tale situazione: chi ha votato Pd due anni fa, alle ultime elezioni 2016 cosa ha combinato in cabina elettorale? Il 73% afferma di aver ancora votato Pd, anche se il dato scricchiola guardando i risultati delle comunali; interessanti sono pero le migrazioni di voto, e non proprio dove uno se li aspetterebbe. Solo il 7% si è spostato verso il Movimento 5 Stelle: resta un dato importante ma non una vera e propria fuga di voti, come ci si potrebbe attendere. E allora è il 14% vera liste civiche che appoggiavano il candidato di sinistra o centro sinistra che produce la migrazione più alta di queste comunali per gli elettori del Pd alle Europee, con solo l’1% verso invece candidati di centrodestra. Una sconfitta dunque arrivata per una concausa di fattori e non tanto per una vera e propria “caduta” del Pd, almeno questo è quanto affermano i meri dati numerici.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS INTENZIONI DI VOTO: M5S RAGGIUNGE IL PD (ULTIME NOTIZIE OGGI, 21 GIUGNO) - Il giorno dei ballottaggi sono stati svelati gli ultimi sondaggi politici elettorali, condotti durante il silenzio elettorale e pubblicati appena iniziato lo spoglio delle Amministrative: risultati a sorpresa, che si legano a quelli usciti dalle urne per il voto delle Comunali e che mostrano soprattutto un Partito Democratico in non eccelse condizioni di salute. Mentre i democratici vedevano sfilarsi le città di Roma e Torino, dopo averso anche Napoli e con Milano e Bologna vinte in extremis, il dato che viene mostrato dai sondaggi di Emg Acqua per La7 si comprende molto di più: il Pd si attesta nelle intenzioni di voto per una possibile partita elettorale nazionale, al 31,4% delle preferenze per il campione di intervistati. Il Movimento 5 Stelle invece, grande vincitore di queste ultime Amministrative, è di fatto sempre più vicino, con un “pressante” 29,1% dei voti. Un abisso con la terza forza del Paese che è ancora la Lega Nord ma al 13,4%, uscita malconcia dalle elezioni amministrative: Forza Italia non va oltre l’11,7%, mentre sotto il 10% troviamo Fratelli d’Italia 4,5%, Sinistra Italiana al 3,9%, Ncd al 3,1%. Importante i dati che escono dai sondaggi sull’astensione: sempre Emg mostra come per gli italiani, il 36,7% non andrebbe alle urne, mentre il 13,5$ è indeciso e il 2,1% voterebbe scheda bianca. Altri spunti, altri elementi che fanno capire come per la politica italiana i prossimi mesi potrebbero essere decisivi nel tentativo di recuperare o perdere definitivamente il contatto con l’elettorato.



© Riproduzione Riservata.