BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

FRATELLI D’ITALIA/ Elezioni Roma 2016, preferenze Lista FdI, seggi ed eletti: i dati definitivi (amministrative, oggi 6 giugno)

Roma, Fratelli d'Italia: preferenze alle elezioni amministrative comunali 2016. Gli eletti, i seggi attribuiti aFdi, che sostiene la sua leader Giorgia Meloni come Sindaco

Giorgi Meloni (Infophoto)Giorgi Meloni (Infophoto)

Per Fratelli d’Italia le elezioni amministrative di Roma 2016 si sono rivelate una enorme delusione con la candidata Giorgia Meloni rimasta clamorosamente fuori dai ballottaggi. Un risultato probabilmente figlio della spaccatura con Forza Italia ma che comunque rimane di basso profilo. Passando ai voti di lista, Fratelli d’Italia ha ottenuto 143.309 voti pari al 12,28% il che ha permesso di diventare il terzo partito della Capitale dopo il Movimento Cinque Stelle ed il Partito Democratico. Tra i candidati consiglieri, il più votato è stato Fabrizio Ghera con 2215 preferenze davanti a Andrea De Priamo con 1537, Francesco Figliomi con 1454 e Maurizio Politi con 1389. Infine, andando ad analizzare il voto nelle varie Municipalità Romane, ci si accorge come Fratelli d’Italia abbia saputo raccogliere il massimo consenso nella Municipalità VII con 15613 voti pari all’11,84%.

Siamo ancora piuttosto indietro a Roma per quanto riguarda l'attribuzione delle preferenze ai candidati delle varie liste, risultano infatti consegnate le preferenze di sole 478 sezioni su 2600. I dati indicativi però ci sono già. Il candidato della lista Fratelli d'Italia che al momento vanta il maggior numero di consensi e presumibilmente rimarrà tale èFabrizio Ghiera con 834 voti. Dietro di lui Monica Picca con 583 voti seguita da Andrea De Priamo con 579 preferenze e Maurizio Politi con 525. Seguono Francesco Figliomeni a quota 454, Federico Rocca con 403 voti e Concetta Sorrentino con 258.

I risultati delle elezioni amministrative comunali 2016 di Roma sono amari per Giorgia Meloni, che resta fuori dalla corsa per la poltrona di Sindaco. Il suo partito, Fratelli d’Italia, ha comunque raccolto più del 12% dei voti e quindi avrà sicuramente degli eletti al Campidoglio. I dati sulle preferenze sono quindi molto importanti per riuscire a determinare i nomi dei consiglieri. Al momento ci sono i dati relativi al 10% circa delle sezioni. Fabrizio Ghera ha raccolto 426 preferenze, due in più di Monica Picca. Più indietro Andrea De Priamo (287 voti) e Federico Rocca (209). Sotto le duecento preferenze troviamo Maurizio Politi (196 voti), Francesco Figliomeni (148), Lavinia Mennuni (124), Rosaria Iani (116) e Concetta Sorrentino (114). Federico Guidi, con 99 preferenze, dovrebbe riuscire a superare quota 100. Gli altri candidati al momento non raggiungono la soglia dei 40 voti. Ci sono ancora tantissime sezioni da scrutinare (siamo a 255 su 2.600), dunque questi risultati sono assolutamente provvisori.

© Riproduzione Riservata.