BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Movimento 5 Stelle/ Elezioni Roma 2016, preferenze Lista M5S, seggi ed eletti: i dati definitivi (amministrative, oggi 6 giugno)

Roma, Movimento 5 Stelle: preferenze alle elezioni amministrative comunali 2016. Gli eletti, i seggi attribuiti al M5S, che sostiene Virginia Raggi come Sindaco

M5S, preferenze Roma M5S, preferenze Roma

È terminato lo spoglio nelle 2600 sezioni della città di Roma, decretando l’enorme exploit del Movimento Cinque Stelle che con la propria candidata, Virginia Raggi, è risultata prima con 453.806 voti pari al 35,25%. La lista grillina ha invece ottenuto 412.285 voti pari al 35,32% il che gli permette di essere nettamente il primo partito nella Capitale. In attesa di conoscere quello che sarà l’esito del ballottaggio del 19 giugno e quindi del numero di seggi, il candidato consigliere più votato è risultato essere Marcello De Vito con 2761 voti di preferenza seguito da Paolo Ferrara con 2035, Carola Penna con 1372, Annalisa Bernabei con 1146 e Daniele Frongia con 1043. Infine, la zona di maggior consenso per il Movimento Cinque Stelle in termini assoluti è stato il Municipio VII con ben 48.676 voti ottenuti pari al 36,91%.

Con 478 sezioni su 2600 che hanno consegnato le preferenze del voto di lista ai vari candidati, il dato di Roma definitivo si saprà a questo punto solo in tarda serata. Per quanto riguarda il Movimento cinque stelle, trionfatore nella capitale in questo primo turno, si può già dire che Paolo Ferrara è il più votato, con ben 1654 preferenze. Lo seguono a quota 1091 Carola Penna, Marcello De Vito con 1227 voti, Annalisa Bernabei a quota 559, Daniele Frongia con 476, ed Eleonora Guadagno con 188. 

Il Movimento 5 Stelle, coi risultati delle elezioni amministrative comunali 2016 di Roma, si prepara a fare incetta di consiglieri comunali. La lista pentastellata ha infatti superato il 35% dei voti, sbaragliando la concorrenza. Basti pensare che si tratta di un risultato pari al doppio di quello del Partito democratico. Per stabilire che entrerà al Campidoglio sarà quindi fondamentale il risultato delle preferenze. Al momento si conoscono i dati di 255 sezioni su 2.600. Paolo Ferrari ha raccolto 1.148 preferenze, staccando Carola Penna, che si posiziona a 746. Più indietro c’è Marcello De Vito (575). Sotto i 300 voti troviamo Annalisa Bernabei (278), Daniele Frongia (223), Nello Angelucci (215), Enrico Stefano (132), Simona Donati (102) e Roberto Di Palma (100). Sopra le 50 preferenze ci sono anche Alessandra Agnello (93), Giuliano Pacetti (82), Maria Agnese Catini (71), Eleonora Guadagno (70), Valentina Vivarelli (67), Angelo Sturno (65), Daniele Diaco (60), Donatella Iorio (53) e Monica Montella (51).

Il Movimento 5 Stelle in queste elezioni amministrative comunali 2016 dovrebbe ottenere un risultato importante a Roma. Virginia Raggi, infatti, secondo i sondaggi dovrebbe raggiungere il ballottaggio nella Capitale. E questo dovrebbe fungere da ottimo traino per la sua lista, che tre anni fa riuscì a ottenere tre seggi al Campidoglio. Il risultato dovrebbe ovviamente essere del tutto diverso questa volta. E nell’attesa di scoprire i nomi degli eletti pentastellati in Consiglio comunale vediamo come andarono le cose nel 2013, quanto il Movimento Cinque Stelle ha ottenuto complessivamente 130.635 voti di lista pari al 12,82% del totale. Il più votato nelle lista grillina è stato Daniele Frongia (1662 voti) seguito da Virginia Raggi (1525) attuale candidata a ruolo di sindaco nella Capitale ed Enrico Stefano (710). Sono invece rimasti fuori Leonardo Ugolini (630), Cristiano Alviti (618), Barbara Spinelli (593), Valerio Maria Vacchini (486), Manuela Cavazzini (474), Angelo Diario (407), Tiziana Vitali (406), Laura Pelosi (374), Roberta Capoccioni (353), Gemma Guerrini (328), Katharina Henriette Hembus (289), Andrea Pace (261), Michele Salcito (246), Walter Curti (233),Giovanni Iuorio (231), Angelo Sturni (230), Dario D’Innocenti (217), Francesco Silvestri (211), Roberta Spoletini (188), Maria Spagna (180), Rita Tinnirello (147), Aida Larcinese (129), Ascenzio Salvati (126), Lorenzo Tarallo (126), Andrea Severini (124), Alessandro Capanni (123), Edoardo Ceccarelli (117), Ezio Maria Casati (114), Pasquale Mungiguerra (111), Alessandro Marco Gisonda (109), Lucia Lulli (108), Sandra Abbandandolo (105), Ermanno Paradisi (102), Fabio Grifalchi (99), Luigi Plos (92), Luciano Emili (90), Salvatore Pirozzi (82), Damiano Pichi (80), Patrizia Trombetta (78), Armando Perna (78), Giorgio Filosto (62), Anselmo Falbo (57), Rossana Bortolin (42), Roberto Salviani (41) e Maurizio Argentieri (27).

Analizzando il voto amministrativo di Roma nell’anno 2013, per quanto concerne il Movimento Cinque Stelle il consenso elettorale nelle varie municipalità è stato abbastanza variegato con zone dove è risultato pari soltanto al 9,18% ed altre in cui si arriva a punte del 17,38%. Nello specifico, in termini assoluti il maggior consenso per il Movimento Cinque Stelle è stato ottenuto nel Municipio VII con 15.364 voti mentre il minimo è stato ottenuto nel Municipio XV con soli 5.294 voti. In termini percentuali, il massimo è stato riscontrato nel Municipio X con il 17,38% mentre il minimo è stato toccato nel Municipio II con il 9,18% dei consensi.

Per quanto concerne i voti Municipali, il Movimento Cinque Stelle nel Municipio I ha ottenuto 5.953 voti pari al 9,51%. Nel Municipio II il M5s ha saputo raccogliere 5.878 voti (9,29%), nel Municipio III 9.464 preferenze (11,86%) mentre nel Municipio IV il consenso della lista grillina è stato pari a 9.793 voti (13,57%). Nel Municipio V il Movimento Cinque Stelle ha raccolto 12.044 voti (13,10%), nel Municipio VI la lista di Grillo ha invece ottenuto 9.151 voti (11,68%), nel Municipio VII ben 15.682 voti (12,75%) mentre nel Municipio VIII i voti per il Movimento Cinque Stelle sono stati pari a 6.879 (12,72%). Nel Municipio IX il Movimento Cinque Stelle ha ottenuto complessivamente 9.796 voti (14,20%), nel Municipio X sono stati 13.167 i voti di lista per il movimento grillino (16,36%) mentre nel Municipio XI i voti complessivamente raccolti sono stati pari a 8.333 (14,55%). Nel Municipio XII il Movimento Cinque Stelle ha ottenuto 6.187 consensi (11,38%), nel Municipio XIII i voti per la lista grillina sono stati pari a 5.923 (11,81%), nel Municipio XIV i voti complessivi di lista sono stati pari a 7.376 (11,05%) ed infine nel Municipio XV il consenso grillino ha raggiunto i 4.817 voti (9,48%).

© Riproduzione Riservata.