BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COMUNALI ROMA 2016/ Raggi, il volto moderato di M5s che ruba voti a Renzi

Pubblicazione:martedì 7 giugno 2016

Infophoto Infophoto

Ci può essere un “sentiment”, ma io non credo più al fatto che gli elettori seguano quello che dicono i leader di partito. Meloni aveva effettivamente detto che in caso di ballottaggio avrebbe votato per la Raggi. Ma se Meloni e Salvini invitassero gli elettori di centrodestra ad andare a votare Giachetti, loro non li seguirebbero. Io non so che cosa faranno i due leader della destra, ma l’apparentamento funziona fino a un certo punto. Il vero elemento da tenere d’occhio è piuttosto l’elettorato che agisce di testa propria, e che è molto sottovalutato da parte dei leader politici.

 

Come è messo il candidato del Pd, Roberto Giachetti?

Per fare un paragone calcistico, è come se domenica si fosse giocata l’andata di una finale di Champions League. La Raggi è come se avesse vinto 2-0 in casa di Giachetti, e ora quest’ultimo deve andare a giocare in casa della candidata M5s sapendo che deve vincere 3-1 o 3-0. Ci sono due dati che non sottovaluterei...

 

Quali?

Per la prima volta a Roma c’è un dato di affluenza maggiore, in controtendenza rispetto alla media nazionale. Inoltre per la prima volta in modo definitivo i Cinque Stelle hanno sfondato a sinistra. In alcune periferie della Capitale che erano considerate zone rosse, M5s conquista consensi.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.