BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ La nuova strategia di Matteo per restare in sella

Pubblicazione:

Matteo Renzi con Alexis Tsipras (LaPresse)  Matteo Renzi con Alexis Tsipras (LaPresse)

Cameron, per la verità, ha dato dimissioni a termine: utili per pilotare nell'immediato sia la successione interna fra i tory (l'anti-Brexit Theresa May), sia soprattutto la gestione esterna del dopo-Brexit (cioè il probabile tentativo di correggere/sconfessare la pronuncia referendaria e negoziare la permanenza di Londra nella Ue).
Anche la narrazione referendaria di Renzi è cambiata nel dopo-Brexit: con risvolti sorprendenti, anche se abbastanza leggibili nel "discorso politico" renziano. Il leader frondista ai limiti del ribellismo nella Ue tecnocratica — nei giorni di una trattativa decisiva sui salvataggi bancari — si atteggia a paladino della governabilità, a sostenitore delle "sorti progressive" delle più o meno vecchie democrazie europee. Lo fa nei giorni decisivi delle felpate trattative sui salvataggi bancari in Europa e all'indomani dell'arrivo dei cosacchi a Cinque Stelle in Campidoglio: spina nel fianco per Renzi, per i nordeuropei possono essere più minacciosi dei migranti siriani alle frontiere meridionali.
Su un altro versante il premier messo sulla graticola dal referendum "minore" sulle trivelle, dal voto amministrativo, ora anche dai sondaggi di Repubblica, rovescia il barbecue: non sono io a dover temere il no alle "grandi riforme"; al bivio ci siete voi italiani: avete visto dov'è finita la gloriosa sterlina? E le banche in fuga dalla City? E le case di Londra vendute a prezzi stracciati a extra-europei con le banconote in valigetta? Volete davvero votare No, votarmi contro? Accomodatevi. Io non me ne andrò. Cioè: oggi dico che non me andrò se eccetera eccetera eccetera. Poi vediamo come rotoleranno i dadi, quali carte verranno scartare da chi, quando e come.
Chi saranno, attorno al referendum italiano, i Johnson, i Farage e i Corbyn? E cosa farà — come "vincerà" o come "perderà" — Renzi-Cameron?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.