BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BERSANELLUM / Legge elettorale, idea minoranza Pd: “un Italicum senza ballottaggio” (oggi, 17 luglio 2016)

Bersanellum, legge elettorale: la minoranza dem del Pd propone un Italicum senza ballottaggio per evitare il problema M5s e lo strapotere di Renzi in segreteria. Come funziona?

Pier Luigi Bersani (Foto: LaPresse) Pier Luigi Bersani (Foto: LaPresse)

BERSANELLUM, PROGETTO DI LEGGE ELETTORALE DELLA MINORANZA PD: VIA IL BALLOTTAGGIO? (OGGI, 17 LUGLIO 2016) - Renzi non può vivere sonni tranquilli: sul grande tema della legge elettorale ora spunta una novità che prova a contrastare l’Italicum inviso a molti, sopratutto alla minoranza del Pd (ma forse anche alla maggioranza), dal momento che questo sistema appena approvato il rischio è che venga favorito il Movimento 5 Stelle (come le comunali hanno evidenziato con un sistema elettorale molto simile). L’idea del “sindaco d’Italia” che aveva in mente Renzi e che ha formato anche il nome “Italicum” sta divenendo uno dei temi centrali della lotta politica con lo stesso Premier che sta cercando di trovare un modo per evitare ci consegnare il paese alle prossime politiche alle forze anti-sistema M5s. E allora ecco il “bersanellum”, ovvero il progetto in cantiere dalla minoranza Pd di Bersani e Speranza, che martedì verrà presentato in una conferenza stampa pubblica: il piano della minoranza con look dell’ex segretario, oggi è sbarcato sui media tramite il Corriere della Sera che ne ha anticipato i contenuti tra i quali spicca l’elemento più importante e di possibile polemica, ovvero l’eliminazione del ballottaggio. Dopo anni di rincorsa per arrivare ad avere il ballottaggio “perché garantisce maggior democrazia rispetto al sistema unico molto rischioso” ora si fa marcia indietro per la sinistra italiana post-Pci. Ad illustrare il progetto saranno Andrea Giorgis e Federico Fornaro ma la minoranza dietro è alquanto evidente. «Nostra ambizione è quella di trovare un sistema elettorale che riavvicini eletto ed elettore. Noi interveniamo per evitare che un partito del 20% possa prendere il 55% di seggi e quindi via il ballottaggio» racconta Fornaro. Il possibile Bersanellum dunque prevederà un maggioritario non classico con diverse regole sullo sbarramento per tutelare il pluralismo: ma soprattutto un turno unico, un premio di maggioranza non illimitato. «Per me possiamo chiamarlo anche Italicum senza ballottaggio, o Italicum 3.0», dice ancora Fornaro. Legge elettorale, per Renzi è sempre una spina nel fianco… proverà a riallacciare i rapporti con la minoranza dem?

© Riproduzione Riservata.