BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTERCETTAZIONI BERLUSCONI/ Sgarbi: nessun accordo politico, il Pd ha detto no ai pm

Pubblicazione:giovedì 21 luglio 2016

LaPresse LaPresse

Per capire che le ragazze avevano interesse al denaro e ai posti in televisione non occorre certo uno scienziato. E’ chiaro che avevano un loro preciso interesse, che poi può essere persino legittimo. Mi sembra abbastanza logico che una persona pensi di trarre vantaggi da un uomo potente come Berlusconi.

 

Votando no, il Pd spera di riaprire un nuovo Nazareno?

A parte la posizione di Confalonieri, orientata alla conciliazione con Renzi, non credo che il centrodestra sia pronto ad assumere un ruolo consociativo con il Pd. Ritengo che il voto di mercoledì abbia valutato la questione nel merito. I senatori hanno ritenuto che in Italia non si potesse continuare a fare un processo sulle notti di Berlusconi, perché è qualcosa di già visto. Non è ammissibile che per i prossimi sei mesi i giornali non parlino di altro che delle intercettazioni.

 

Il Pd ha accusato i Cinque Stelle di avere salvato Berlusconi “come la Lega salvò Craxi”. Lei che cosa ne pensa?

Mi sembra un’ipotesi un po’ macchinosa. Teoricamente i Cinque Stelle potrebbero essere convinti che queste intercettazioni siano senza senso, però alla luce dei loro comportamenti è più logico che abbiano votato contro Berlusconi.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
22/07/2016 - Ennesima vaccata di un parlamento di puttane! (orazio bacci)

Era lapalissiano che tutto finisse in questo modo! Elementare, Watson!