BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI POLITICI 2016 / News elettorali, intenzioni di voto: M5s in svantaggio ma ai ballottaggi batte il Pd (oggi, 22 settembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (LaPresse)  Immagini di repertorio (LaPresse)

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS INTENZIONI DI VOTO E SITUAZIONE POLITICA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 22 SETTEMBRE 2016). M5S BATTE IL PD AI BALLOTTAGGI - Il Movimento 5 Stelle, secondo gli ultimi sondaggi politici 2016, è in svantaggio sul Partito Democratico nelle intenzioni di voto degli italiani. I risultati sono quelli della rilevazione effettuata lo scorso 17-18 settembre da EMG Acqua per La7 Srl. Ma se al primo turno il Pd raccoglie il 32.4% delle preferenze contro il 29.0% del M5s, la situazione si ribalta in caso di ballottaggio. Con la nuova legge elettorale è previsto infatti il ballottaggio tra le due principali liste se nessun partito passa al primo turno il 40% e al campione di elettori è stato chiesto chi voterebbero in caso di scontro tra Pd e M5s. In questa ipotesi il Movimento 5 Stelle raccoglierebbe il 51.9% contro il 48.1% del Partito Democratico. In base ai risultati di questi ultimi sondaggi politici 2016 il Movimento fondato da Beppe Grillo batterebbe anche il Listone Centrodestra in caso di ballottaggio tra questi due schieramenti: il M5s raggiungerebbe il 56.8% mentre il Listone centrodestra si fermerebbe al 43.2%. Infine nell'ipotesi di ballottaggio tra Pd e Lista Unica di Centrodestra sarebbe il primo a vincere con il 54.1% contro il 45.9% del secondo.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS INTENZIONI DI VOTO E SITUAZIONE POLITICA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 22 SETTEMBRE 2016). PD IN TESTA MA SALE L'ASTENSIONE - Gli ultimi sondaggi politici 2016 indicano il Partito Democratico in vantaggio sul Movimento 5 Stelle di circa tre punti percentuali e mezzo. Secondo la rilevazione effettuata lo scorso 17-18 settembre da EMG Acqua per La7 Srl gli italiani hanno infatti espresso il 32.4% delle preferenze per il Pd contro il 29.0% del M5s. Al campione di elettori è stato chiesto di supporre di essere nella cabina elettorale e di esprimere il proprio voto per un partito. Ma il 40.4% degli elettori ha risposto che non andrà a votare alle prossime elezioni: dunque cresce nel nostro paese l'astensionismo, al quale si deve anche sommare la percentuale di italiani ancora indecisi (14.3%). Per quanto riguarda invece chi ha espresso le proprie intenzioni di voto al terzo posto si piazza, secondo questi ultimi sondaggi politici 2016, la Lega Nord con l'11.9% e a seguire Forza Italia con l'11.6% e Fratelli d’Italia – An con il 4.3%. Sinistra Italiana raccoglie il 3.8% mentre Ncd + Udc (Ap) il 3.1%. Da segnalare infine il 3.9% ad altri partiti e il 2.0% di schede bianche.



© Riproduzione Riservata.