BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OLIMPIADI/ Sapelli: Raggi, mattoni & tangenti, la sindrome del sospetto che ci affonda

Pubblicazione:

Virginia Raggi (LaPresse)  Virginia Raggi (LaPresse)

Come si sarà ben inteso, si tratta di un vento che ha generato uno sfacelo morale immenso, con conseguenze gravissime per quel che concerne la stessa esistenza di uno stato di diritto; dirò di più: della stessa esistenza dello stato tout-court. Tutti sono immondi, tutti sono peccatori, tutti coloro che portano sulle spalle i mattoni della vita sociale lo fanno per nascondere i sacchi d'oro che in realtà i mattoni ricoprono artatamente. Impossibile costruire, per esempio, una piscina. Come in un miracolo a rovescio, l'acqua si trasforma subito in fango, e su questo fango si sono costruite intere fortune politiche e non solo per quel che riguarda il Movimento 5 Stelle. Si tratta di un universo simbolico trasversale e quindi dannosissimo. 

Bisogna dar atto a Matteo Renzi di essersi opposto a questo vento e di aver continuato a camminare, anche se via via le raffiche diventavano più forti, come dimostra la tempesta romana in merito alla vicenda olimpionica. Non si tratta infatti solo di una sconfitta del governo, ma di una sorta di disvelamento della catastrofe dello spirito pubblico che è in corso in questo Paese da ormai troppi anni. 

Non possiamo più rinviare l'impegno di dover costruire un'antropologia positiva che rifondi, in senso costruttivo, lo spirito della Repubblica.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
23/09/2016 - Niente di nuovo sotto il sole se non sei cristiano (claudia mazzola)

Io penso che proprio non andando a votare ci freghiamo da soli.

 
23/09/2016 - La Raggi ha ragione ma parziale,scandali pure essi (orazio bacci)

Quindi il mio voto non l'avra più nessuno,i politici sono MARCIONI compresi i 5 stelle che d'irregolarita ne hanno fatte pure loro,chi comanda il governo e la Mafia,quindi non voterò più e mando il governo a prenderlo in quel posto,che se lo meritano!!!