BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Massimo Colomban / Chi è il nuovo Assessore alle Partecipate della Giunta Raggi: la Casaleggio “controlla” così il Comune di Roma? (Oggi 30 settembre)

Pubblicazione:venerdì 30 settembre 2016 - Ultimo aggiornamento:venerdì 30 settembre 2016, 18.40

Virginia Raggi (Foto: LaPresse) Virginia Raggi (Foto: LaPresse)

MASSIMO COLOMBAN, CHI È IL NUOVO ASSESSORE ALLE PARTECIPATE DELLA GIUNTA RAGGI. AMICIZIE CON LEGA E RENZI, UN IMPRENDITORE BIPARTISAN? - Si scrive Massimo Colomban ma si legge Casaleggio e Associati? Questa una delle accuse più forti fatte nel ultime ore contro il nuovo assessore alle Partecipate del comune di Roma, o meglio, contro la stessa Giunta Raggi che ha scelto l’imprenditore veneto come secondo uomo nuovo dopo Andrea Mazzillo. Colomban viene infatti inserito nell’ottica di continuità con la presenza della Casaleggio Associati nel comune di Roma, una sorta di controllo dell’operato di Virginia Raggi, vista come un “mina da tenere sotto estremo controllo”. Imprenditore affascinato dal concetto di crescita felice di Grillo e Casaleggio della prima ora, ha avuto numerose influenze presso papà Gianroberto e anche figlio Davide, il nuovo membro decisivo del potere grillino. Elogi da Zaia in passato, simpatie verso il centrodestra, candidato alle elezioni regionali nel 2010 con Lega e Pdl; e nella sua seconda vita politica anche particolare estimatore del rinnovamento di Renzi in politica nazionale ed economia. Ma chi è dunque Massimo Colomban? Tante facce, tante indiscrezioni e presunte simpatie politiche: ora sarà assessore alle Partecipate. Forse avrà talmente tante gatte da pelare con un settore in crisi come quello romano che le sue mosse politiche, probabilmente, andranno in secondo piano…

MASSIMO COLOMBAN, ECCO CHI È IL NUOVO ASSESSORE ALLE PARTECIPATE DELLA GIUNTA RAGGI. PER LA SINDACA LA SUA ESPERIENZA TORNERÀ UTILE – È dunque Massimo Colomban la seconda novità dopo Mazzillo nelle scelte di Virginia Raggi: un po’ a sorpresa in queste ore arrivano importanti novità dal Campidoglio con la nuova Giunta Raggi che sembra prendere forma in maniera definitiva. Infatti, la sindaca Virginia Raggi ha annunciato due pezzi molto importanti del proprio puzzle amministrativo ed in particolare nominando Massimo Colomban nel ruolo di nuovo assessore alle Partecipate. Una svolta che arriva dopo settimane di tensioni all’interno del Movimento nel corso delle quali molti papabili assessori avevano fatto un passo indietro. La Raggi nel commentare la nomina di Colomban ha sottolineato come “la sua esperienza ci sarà utile per realizzare il nostro programma sul tema delle società partecipate: l’obiettivo è razionalizzare le municipalizzate, ottimizzare i servizi per i cittadini ed eliminare gli sprechi”. Positivo è stato anche il commento di Beppe Grillo che dal proprio blog ha augurato un buon lavoro a Colomban ed al neo assessore al bilancio Mazzillo esortando nell’andare avanti per realizzare le idee del Movimento. Ma scopriamo qualcosa di più sul conto del neo assessore capitolino Massimo Colomban.

MASSIMO COLOMBAN, ECCO CHI È IL NUOVO ASSESSORE ALLE PARTECIPATE DELLA GIUNTA RAGGI – Il nuovo assessore alle Partecipate della giunta Raggi è Massimo Colomban. Si tratta di un imprenditore trevigiano che ha ottenuto un certo successo professionale fondando un’azienda come Permasteelisa, una società operante nel capo delle costruzioni. Un’azienda che è arrivata ad essere quotata alla Borsa di Milano partendo da una piccola realtà locale denominata Isa (Industria Serramenti in Alluminio). Massimo Colomban oltre ad essere un ottimo imprenditore e gestore di aziende private, è anche personaggio non nuovo nell’orbita Movimento Cinque Stelle ed in particolare gravitava in orbita Casaleggio Associati. Secondo alcune voci, pare fosse molto vicino a Gianroberto Casaleggio con tanto ruolo di primo piano nell’ambito della Confapri ed ossia l’associazione che ha gestito i legami tra i vertici ed i parlamentari del Movimento Cinque Stelle. Infatti, sembra che fu proprio Colomban ad organizzare un incontro tra Casaleggio ed alcuni imprenditori prima delle elezioni politiche del 2013. In occasione dei funerali di Gianroberto Casaleggio, lo stesso Colomban sottolineò che “Quando una persona così giovane manca improvvisamente è sempre un dolore. Gli va dato atto che si è schierato al fianco dei più deboli contro i poteri forti”.



© Riproduzione Riservata.