BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI POLITICI/ Referendum Autonomia Lombardia: Salvini e Maroni ‘premiati’

Sondaggi elettorali politici di oggi 17 luglio 2017: intenzioni di voto, Ius Soli e immigrazione, più gli italiani "conoscono, più evitano". Elettori Pd, Renzi cosa deve virare a sinistra?

Sondaggi Politici, Camera dei Deputati (LaPresse) Sondaggi Politici, Camera dei Deputati (LaPresse)

SONDAGGI EMG: REFERENDUM LOMBARDIA, (PER ORA) VINCE LA LEGA

Per ora, vince la Lega: i sondaggi politici espressi da Emg Acqua premiano la proposta della Lega in Veneto e Lombardia per il referendum sull’Autonomia. Un “per ora” che ci concediamo non a mo’ di minaccia o scetticismo, ma per una semplice constatazione in numeri. Seguendo i risultati del sondaggio stilato da Emg si può osservare come il Sì vince ad oggi con il 44%, contro il No che invece si ferma al 15,3%: è però il numero di indecisi a rendere per l’appunto assai delicata la sfida verso il prossimo 22 ottobre, con il 40,7% che quasi insidia i sostenitori dell’autonomia maggiore per le regioni del Nord. In tanti infatti ancora non sanno che esiste questo referendum nei prossimi mesi (solo il 54,7%) e forse dunque il risultato potrebbe anche variare. Intanto, per diritto di cronaca, ecco il testo del quesito che i lombardi e i veneti si troveranno di fronte in autunno: «Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?».

SONDAGGI EUROMEDIA: IUS SOLI, CONOSCENZA E GIUDIZIO

Negli ultimi sondaggi prodotti da Euromedia Research si è cercato di capire effettivamente quanto e come gli italiani sanno a riguardo della legge sullo Ius Soli e il macro-tema politico sull’immigrazione delle ultime settimane in Parlamento. Un dato primissimo da segnalare è che, a sorpresa, i tanti intervistati dal sondaggio, dichiarano di conoscere in maggioranza di cosa si tratti quando si parla di Ius Soli (un po’ meno invece quando si chiede quale sia la proposta del Governo). Ma più si conosce più si evita, si può dedurre dai sondaggi: se infatti il 22% si dice molto informato sull’argomento, e il 36,5% si dice “abbastanza” informata (in totale il 58,7% sa almeno di cosa si tratti) fa da contraltare il dato per cui solo il 32,3% voterebbe a favore, con il 53,1% che invece boccerebbe la proposta. Lo Ius Soli riguarda l’acquisizione della cittadinanza italiana da parte di figli di stranieri come conseguenza della nascita su territorio italiano: il 18,9% sa molto poco di questo argomento, mentre sempre per il sondaggio di Euromedia, il 14,8% si dice del tutto disinteressato, o disinformato, sulla tematica.

FERRARI NASI: ELETTORI PD, COSA DEVE FARE RENZI?

I sondaggi prodotti da Ferrari Nasi per il quotidiano La Verità, mostrano un elemento assai interessante dedicato solo agli elettori del Pd: è stato loro chiesto infatti cosa farebbero per presentarsi alle prossime elezioni politiche, o meglio, cosa consiglierebbero al segretario Renzi in questo periodo assai complesso per i dem. Berlusconi? da soli? con Bersani? Ebbene, secondo i dati dell’ultimo sondaggio si scopre che il 40% consiglierebbe a Renzi di allargare l’alleanza pre-Elezioni al centro (quindi con Alfano) e anche a sinistra, in una sorta di nuova Unione di Romano Prodi. Il 32% chiede invece a Renzi di lottare da solo, con il Pd e basta cercando di ottenere più voti dei rivali grillini; meno possibili le altre opzioni, con il 14% che chiede di allargare l’alleanza ma solo con Bersani, Pisapia e Fratoianni (dunque solo a sinistra), il 6% invece chiede un nuovo governo come gli ultimi avvenuti, dunque tra dem e il centro ex democristiano.

© Riproduzione Riservata.