BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GIORGIA MELONI AGGREDITA A SPUTI E INSULTI/ Ultime notizie, video a Livorno: bottigliette contro leader FdI

Giorgia Meloni aggredita a sputi e insulti, ultime notizie: la leader di Fratelli d'Italia a Livorno per un'iniziativa elettorale, presente un cartellone "Livorno i fascisti non li vuole".

Giorgia Meloni aggredita a sputi e insultiGiorgia Meloni aggredita a sputi e insulti

L'aggressione a Giorgia Meloni a Livorno è stata immediatamente pubblicata dalla leader di Fratelli d'Italia, colpita da urla e addirittura sputi. Immediatamente Giorgia Meloni ha voluto sottolineare: "A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il quattro marzo prossimo. Da una parte Fratelli d'Italia che parla con commercianti, con persone comuni, di sicurezza, tutela del piccolo commercio, identità, marchio italiano. Dall'altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei Carabinieri mentre era a terra. Oggi vogliono invece impedire a me di parlare. Scegliete da che parte stare italiani. Sceglieste se state dalla parte degli antidemocratici o da quella della libertà e della democrazia. Ringrazio il lavoro impagabile delle forze dell'ordine che hanno svolto un servizio esemplare anche oggi per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali". Parole importanti che sicuramente porteranno ad altre polemiche e che Giorgia Meloni ha voluto rilasciare per far capire anche qual è il suo stato d'animo.

LA LEADER DI FRATELLI D'ITALIA A LIVORNO

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, era questo pomeriggio a Livorno per una iniziativa elettorale. Mancano ormai pochi giorni alle elezioni del 4 marzo che gli italiani sperano possano regalare una piccola rivoluzione in un momento storico in cui le cose non stanno andando per il verso giusto. Giorgia Meloni è stata però aggredita con sputi e insulti da alcuni manifestanti che fanno parte dei centri sociali. Era presente anche un cartellone con scritto: "Livorno i fascisti non li vuole. Meloni vattene!". Una situazione che non ci si aspettava potesse arrivare a dei limiti così estremi che hanno creato non poche polemiche. Le immagini che arrivano ci mostrano una Giorgia Meloni intenta a fotografare proprio gli aggressori direttamente dalla macchina che la sta portando via. Ci si immagina che possano essere presi dei provvedimenti anche molto rapidamente per la presenza di immagini incriminanti.

© Riproduzione Riservata.