BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA/ Paddy Moloney (The Chieftains): "La musica del popolo irlandese non morirà mai"

Pubblicazione:

PaddyMoloneyChieftains_R375.jpg

The Chieftains, un nome conosciuto in tutto il mondo, più che un'istituzione della musica e della cultura del popolo d'Irlanda. Nati nel lontano '63 per iniziativa di Paddy Moloney, suonatore di tin whistle, tipico flauto irlandese, hanno saputo raccogliere l’eredità della gloriosa tradizione popolare dell’Isola di Smeraldo e mantenerla viva e rigogliosa, passandone il testimone alle generazioni più giovani.

Negli ultimi anni si sono aperti alle sperimentazioni più ardite, dalle collaborazioni con i grandi del rock (Van Morrison, Mick Jagger, Sting e tanti altri) a dischi che sfociano nella world music.
Ultimo mirabile esempio in questo senso è l’album “San Patricio” (leggi la recensione de Il Sussidiario) inciso insieme all’americano Ry Cooder e a molti musicisti messicani. Un disco che incrocia in maniera stupefacente le tradizioni latina e irlandese.

“San Patricio” è anche una storia di cui nessuno fa più memoria: quella di un gruppo di emigrati irlandesi che passano, nel 1846, a combattere nelle file dei messicani in nome della comune fede cattolica e della resistenza contro gli invasori che vogliono portare via la loro terra, gli americani.

I Chieftains ieri sera hanno incantato Varese, partecipando a “Insubria Terra d’Europa”. Due ore di pura Irlanda, lontana dalle imitazioni: balli coinvolgenti, canti di un popolo che sa fare festa, ricordare i propri caduti e indicare ai più piccoli per cosa val la pena vivere e morire.
Abbiamo approfittato dell'occasione per intervistare l'anima del gruppo, lo storico  leader, Paddy Moloney.

Lei suona il tin whistle da quando aveva sei anni e ha fondato il gruppo più importante al mondo di musica irlandese. Cosa ci dice dell'attuale scena musicale irlandese? I giovani credono ancora nella musica tradizionale, formano nuove band o preferiscono inseguire il sogno rock degli U2?

 

 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'INTERVISTA A PADDY MOLONEY DEI CHIEFTAINS



  PAG. SUCC. >