BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Salute & benessere

Legionella sul Sebino: turista olandese ricoverato/ Dopo Bresso il batterio colpisce anche nel bresciano

Legionella sul Sebino: turista olandese ricoverato. Dopo Bresso il batterio colpisce anche nel bresciano: un uomo si trova presso l'ospedale di Ome e verrà dimesso a breve

Nuovo caso di legionella nel brescianoNuovo caso di legionella nel bresciano

Si segnala un nuovo caso di Legionella nelle ultime ore. Stando alle indiscrezioni circolanti in rete, riportate da BresciaToday, un turista olandese in vacanza sul lago d’Iseo si è ammalato di legionellosi. Lo straniero aveva febbre, mal di testa e brividi, e visto che le condizioni fisiche non miglioravano, l’amico in vacanza con lui, un medico, gli avrebbe consigliato di effettuare i controlli per un eventuale contagio da legionella. C’è da specificare che non vi è alcun allarme ne tanto meno alcun rischio sanitario, ma la legionella è tornata a colpire dopo i noti casi di Bresso di pochi giorni fa.

L’UOMO E’ ATTUALMENTE RICOVERATO

L’uomo si trova attualmente ricoverato presso l’ospedale di Ome, in provincia di Brescia, e a breve verrà dimesso senza alcuna grave conseguenza, con una prognosi di circa una settimana. Pare che il batterio sia stato assimiliato dallo stesso turista olandese presso l’acqua stagnante che si trovava nella barca noleggiata per qualche giorno sul Sebino. Del caso se ne sta occupando l’autorità sanitaria (l’Ats), che ha condotto un’indagine epidemiologica, con nuovi accertamenti in programma nei prossimi giorni.

© Riproduzione Riservata.