BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Riscaldamento globale: quale confine fra verità e complotto?

Pubblicazione:

spionaggioR375_23nov09.jpg
<< Prima pagina

 

La conclusione preliminare che si può dare su questa vicenda è la necessità di dare piena notizia al fatto un po’ paradossale che a quattro secoli esatti dalle osservazioni di Galileo ci si trovi a fronteggiare i nuovi assiomi tolemaici del catastrofismo climatico, con i sacerdoti del nuovo culto pronti a cestinare i dati scomodi. 

 

Non si tratta ovviamente di schierarsi tra i supporter degli effetti antropici sul clima da una parte e la più piccola comunità degli scettici dall’altra.

Ma se è certamente doveroso studiare il clima e le sue variazioni e studiare tutte le possibili concause che ne influenzano l’evoluzione, questo deve essere fatto partendo dall’esame rigoroso dei dati sperimentali.

Storpiare il metodo scientifico per asservire le ricerche ad interessi di altra natura non rende un buon servizio né alla scienza né alla collettività.

 

(Mauro Zeni)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.