BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COPENAGHEN/ Carraro (Ca’ Foscari): salvare il clima mondiale, una “mission impossible”

Pubblicazione:

greenR375_12nov09.jpg

 

Esistono delle difficoltà intrinseche all’uso di energia proveniente da fonti rinnovabili, prima di tutto il loro costo è più elevato in termini di investimenti avvantaggiando così i combustibili fossili; secondo ci sono problemi amministrativi legati alle procedure di installazione e al carattere decentrato della maggior parte delle applicazioni delle energie rinnovabili. È quindi essenziale eliminare questi ostacoli allo sviluppo delle energie rinnovabili. Inoltre, dovrebbero essere promosse misure di sostegno, di incentivo e di stimolo a favore di queste fonti energetiche - ad esempio i biocarburanti - il ricorso agli appalti pubblici in particolare nel settore dei trasporti nonché permettere una migliore integrazione delle fonti energetiche rinnovabili nella rete elettrica. Infine, bisognerà investire in strumenti orientati verso il sostegno alla ricerca, alla diffusione delle tecnologie a basso o zero contenuto di carbonio.

 

Un possibile nulla di fatto della COP 15 potrà incidere negativamente anche sui programmi ambientali già varati in sede europea?

 

L’Unione Europea con lo stesso pacchetto 20-20-20 ha già preso in considerazione la possibilità che non venga siglato alcun accordo internazionale sul clima alla COP 15 tanto che pur auspicando che i paesi sviluppati si impegnino a ridurre le emissione collettive di circa il 30% rispetto ai livello del 1990 entro il 2020 ha fissato degli obiettivi interni di riduzione delle emissioni per il medesimo periodo.

Quindi a prescindere da quale sarà il risultato della COP15 l’UE porterà avanti la sua posizione di leader nel campo del clima, posizione che ha stimolato altre azioni nazionali di riduzione delle emissioni (Australia, Nuova Zelanda, Giappone, azioni regionali negli Stati Uniti ecc.) e la nascita di un mercato del carbonio che sta prendendo sempre più valore sia in termini monetari che di volumi di scambio.

 

(Mario Gargantni)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
30/11/2009 - potrà mai l'Italia? (Fabrizio Terruzzi)

preoccupa la capacità dell'Italia a far fronte a questi problemi, visto che la classe politica è interessata soprattutto a escort e trans. Non a caso gli stessi verdi al governo nulla hanno prodotto. Fabrizio