BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASTROFISICA/ I “dischi volanti” di Orione, alla scoperta del luogo dove nascono le stelle

Pubblicazione:

orioneR375_17gen10.jpg

 

 

Fig. 1: La collezione di 30 immagini di dischi protoplanetari nella Nebulosa di Orione, ottenute con la camera ACS del Telescopio Spaziale Hubble; al centro dell’immagine spicca Theta 1 Ori C, la stella più massiccia e brillante di questa regione, che con la sua radiazione energetica accende il gas della Nebulosa e provoca la fotoevaporazione e ionizzazione dei dischi protoplanetari ad essa più vicini (NASA, ESA e L. Ricci (ESO)).



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >