BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFORMATICA/ Quel computer del '700 che faceva una moltiplicazione in 30 secondi

Pubblicazione:

poleniR375_27gen10.jpg

 

Massimo Temporelli, curatore della sezione comunicazione e calcolo del museo, ha dato l’altra sera una dimostrazione convincente del funzionamento della macchina, che ha il pregio, rispetto ad altre di qualche decennio precedenti (ad esempio la nota addizionatrice di Pascal e la macchina calcolatrice di Leibnitz, entrambe realizzate verso la metà del ’600) di essere automatica, cioè di muoversi per suo conto, una volta dato inizio al calcolo, senza bisogno di azionare nessuna manovella.

Certamente può sembrare un po’patetico che una semplice moltiplicazione abbia richiesto alla macchina di “macinare” i suoi ingranaggi per trenta o quaranta secondi, ma questo dovrebbe renderci ancora più consapevole del lungo cammino e dei tanti sforzi che ci hanno portato a godere oggi, così facilmente, di tante possibilità.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.