BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AULE INQUINATE/ Scuola: il primo studio a livello europeo rivela che le aule scolastiche sono invase da polveri sottili

Pubblicazione:

classe_R400.jpg

Uno studio a livello europeo coordinato dall’università di Siena e dall’istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa ha rivelato che nelle aule scolastiche l’aria è fortemente inquinata. In pratica, il livello delle polveri sottili è tale che è come se i bambini facessero lezione in mezzo al traffico metropolitano. I rischi sulla salute e le possibili soluzioni all’emergenza

LO STUDIO –
Si chiama HESE (Effetti dell’ambiente scolastico sulla salute) lo studio europeo, coordinato dall’università di Siena e dall’istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa, che ha rivelato che nelle classi delle scuole europee “l’aria è cattiva”. Contiene cioè sostanze tossiche e pericolose. Per l’Italia, si è scelto di monitorare le aule delle scuole elementari di Siena e di Udine mentre gli altri paesi europei presi in esame sono stati Danimarca, Francia, Norvegia e Svezia.

Nell’aria che i nostri bambini respirano quotidianamente si è trovata una concentrazione di PM10 e CO2, anidride carbonica, superiori alla media. Si tratta di polveri sottili,le stesse che si ritrovano nelle strade inquinate delle grandi metropoli. Per arrivare ai risultati di questo studio sono stati presi in esame la temperatura delle aule, l’umidità, le polveri, l’anidride carbonica, il biossido d’azoto, i composti organici volatili, l’ozono, le muffe. Inoltre sono state raccolte informazioni sui sintomi e sulle malattie respiratorie.
 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE I RISULTATI DELLO STUDIO SULL'ARIA INQUINATA NELLE AULE SCOLASTICHE



  PAG. SUCC. >