BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Scienze

AIDS/ Il vaccino italiano funziona. Cominciata la fase 2 della sperimentazione

Il vaccino preparato in Italia contro l'Aids sta funzionando

malatiaids_R400.jpg(Foto)

Il vaccino messo a punto presso l'Istituto Superiore di Sanità (Iss) sta dimostrando di funzionare. Il vaccino terapeutico agisce colpendo la proteina Tat, che si trova all'interno del virus Hiv: è il motore che gli permette di replicarsi e diffondersi nell'organismo. Il vaccino viene sperimentato su 87 pazienti in età compresa fra il 18 e i 58 anni.

Adesso comincia la fase 2 della sperimentazione. Dicono i responsabili del progetto medico: “Abbiamo visto che il vaccino arriva dove i farmaci si fermano. I farmaci antiretrovirali riducono infatti il numero delle particelle di virus in circolazione, ma non riescono ad azzerarle. Il virus continua ad essere presente e si rifugia in "santuari", costringendo il sistema immunitario ad un continuo stato di allerta. Il risultato è una vera e propria sindrome, che si manifesta con problemi cardiovascolari, epatici, renali. Il vaccino sembra riportare il sistema immunitario verso uno stato di equilibrio''.