BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LONDRA/ Una città che non dorme mai: le spettacolari foto della NASA

Pubblicazione:

Un'immagine di Londra scattata dallo spazio, foto NASA  Un'immagine di Londra scattata dallo spazio, foto NASA
<< Prima pagina



IL PIANETA DELLE LUCI – Mentre noi umani dal nostro pianeta guardiamo e ci meravigliamo delle splendide luci che creano le stelle nel cielo notturno, un ipotetico alieno che osservasse la Terra dallo spazio rimarrebbe incantato dalle mille luci che si accendono sulla superficie terrestre durante la notte. La Stazione Spaziale Internazionale ha scattato foto non solo di Londra ma di ogni angolo del globo.

Affascinante è ad esempio osservare il percorso del fiume Nilo in Egitto: una lunghissima striscia nera contornata da tante luci, quelle delle città che sorgono sulle sue rive. Altre foto, scattate nelle ultime due settimane, dall’astronauta Doug Wheelock, mostrano panorami mozzafiato. Lui stesso dice che “è possibile vedere l’Aurora Boreale in una splendida notte che copre l’Europa. In una bella notte autunnale, è possibile scorgere le coste del Mar Mediterraneo e il meraviglioso mosaico della costa che va da Valencia in Spagna fino a Livorno in Italia e tutti i posti che vi si trovano in mezzo”.

Per Wheelock, una serie di visioni di cui sentirà la mancanza: “E’ davvero incredibile vedere le luci di grandi e piccole città sullo sfondo dello spazio profondo. E’ una visione che mi mancherà sicuramente quando tornerò a Terra” ha detto l’astronauta. Sono immagini che documentano l’enorme uso di energia da parte degli uomini, in special modo in tutte quelle grandi metropoli dove le luci degli uffici sono lasciate accese 24 ore su 24.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLE FOTO SCATTATE DALLO SPAZIO
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
15/11/2010 - Tenebre (Adriano Ferro)

Meno male che c'è la Corea del Nord, ancora totalmente immersa nelle tenebre, di notte ma anche e soprattutto di giorno. Poveretti Coreani. Sono al nord ma fanno parte del sud del mondo. Miracoli del comunismo!