BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LONDRA/ Una città che non dorme mai: le spettacolari foto della NASA

Pubblicazione:

Un'immagine di Londra scattata dallo spazio, foto NASA  Un'immagine di Londra scattata dallo spazio, foto NASA
<< Prima pagina



In Cina ad esempio si è assistito a una crescita del 12,5 del consumo di energia, dato il grande sviluppo industriale e civile del paese asiatico negli ultimi anni. Gli Stati Uniti restano comunque la nazione al mondo con il maggior fabbisogno energetico (2.333 MTEP) cioè il 21% del fabbisogno mondiale. Dopo di loro, l’Europa con il 15,8% e la Cina al 13,7%. L’India ha un consumo di energia maggiore del Giappone: 5,2% contro il 4,7%. E’ interessante notare come il Medio Oriente aumenti il proprio fabbisogno di energia ogni anno del 5,7% mentre l’area del Nord America solo del 1,6%.

L’area asiatica meridionale ha visto un tasso di crescita annuale dell’8,2%, cioè 234 MTEP in più ogni anni. Tutto ciò porta a un dato di fatto: il consumo di petrolio per generare tanta energia potrebbe portare a un esaurimento delle risorse petrolifere stesse. E’ necessario perciò studiare e realizzare sistemi energetici alternativi al più presto. La produzione di potenza elettro-nucleare, ad esempio, nel 2006 era pari al 16% dell’intera produzione di energia elettrica del mondo. Di contro la produzione di energia eolica è cresciuta negli ultimi anni del 25,6%, in particolare in Germania, Spagna, Stati Uniti e India.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
15/11/2010 - Tenebre (Adriano Ferro)

Meno male che c'è la Corea del Nord, ancora totalmente immersa nelle tenebre, di notte ma anche e soprattutto di giorno. Poveretti Coreani. Sono al nord ma fanno parte del sud del mondo. Miracoli del comunismo!