BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUPERBATTERIO/ E’ arrivato anche in Italia NDM-1, il gene resistente agli antibiotici

Pubblicazione:

Il gene dell'NDM-1  Il gene dell'NDM-1

E’ resistente alla maggior parte degli antibiotici; è arrivato in Italia dall’India ed è stato soprannominato “New Delhi”. C’è però chi dice non sia un batterio vero e proprio. Che cosa è e che rischi comporta?

NEW DELHI – I casi di contagio in Italia al momento sono due. Proviene dall’India e si è già diffuso in vari paesi europei (il Regno Unito, la Francia, la Svezia, l’Olanda) e dall’altra parte dell’oceano in Canada e negli Stati Uniti. Il problema è che nessun farmaco è in grado di combatterlo. E’ un microorganismo denominato NDM-1. Il potenziale del gene NDM-1 di diventare endemica, cioè causare una epidemia a livello mondiale, è spaventoso, dicono i ricercatori in uno studio pubblicato sul The Lancet Infectious Diseases.

Che cosa fa questo microorganismo? Può provocare polmoniti, setticemie e infezioni. Come si prende? Le persone contagiate sono persone che sono state in Asia, soprattutto ovviamente in India, ad esempio i due italiani, anche se esiste un micro focolaio nei Balcani. Altri contagiati, in Inghilterra, si sono recati in India per degli interventi di chirurgia estetica, visto che questo tipo di interventi in madrepatria sono molto costosi e sono tornati con l’infezione.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SU IL SUPERBATTERIO



  PAG. SUCC. >