BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUPERBATTERIO/ E’ arrivato anche in Italia NDM-1, il gene resistente agli antibiotici

Pubblicazione:

Il gene dell'NDM-1  Il gene dell'NDM-1
<< Prima pagina



L’NDM-1 è in grado di scatenare una epidemia mondiale? “Da quando è stato scoperto nel 2008, si è esteso in tutto il globo. Lo si è trovato negli Stati Uniti, Canada, Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Svezia, Regno Unito, Oman, Africa e Australia ed è molto plausibile che sia già in altre nazioni dove ancora non è stato identificato. In più, si è scoperto che le persone infettate in molti casi provenivano da viaggi effettuati in India e Pakistan. Ma la cosa più problematica è che si sono prove che l’elemento genetico dell’NDM-1 ha già cominciato ad attaccare batteri diversi dal Klebsiella dove fu originariamente individuato la prima volta”.

Come difendersi allora? Semplice: l’unico modo per fermarlo, dicono i ricercatori, è attraverso la sorveglianza, l'individuazione tempestiva e l'isolamento dei pazienti infetti, la disinfezione delle attrezzature ospedaliere e procedure accurate di igiene delle mani.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.