BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ L'esperto: l'inverno più lungo della storia è colpa dello "stratwarming"

Pubblicazione:

venezia-neveR375.jpg

 
Questi strumenti forniscono misure accurate, ma soprattutto molto stabili nel tempo, in quanto vengono continuamente ricalibrati utilizzando un “bersaglio di calibrazione caldo”, che sta all’interno dello strumento, la cui temperatura viene continuamente monitorata tramite diversi termometri a resistenza di platino (PRT) ad altissima precisione. Un secondo punto di calibrazione, dal lato freddo della scala di temperatura, viene ottenuto puntando l’antenna del radiometro verso il fondo cosmico, che come è noto irradia alla temperatura assoluta di 2,7 K.

 

Il problema più grosso che si è dovuto affrontare nel creare delle registrazioni dotate di stabilità sul lungo periodo, è il decadimento orbitale dei satelliti. Prima del 2002, tutti gli altri satelliti che portavano dei radiometri avevano delle orbite che gradualmente decadevano per effetto delle piccole resistenza incontrate nell’attraversare gli strati più alti dell’atmosfera, ed era necessario effettuare delle correzioni. Per i dati prodotti da AQUA questa correzione non è più necessaria, in quanto esso porta a bordo del combustibile ausiliario utilizzato per mantenere costante l’orbita.

 

Le misure provenienti dai satelliti sono fondamentali per fornire quella mole continua di dati globali, che possono permettere di misurare sia le tendenze di lungo periodo, indotte per esempio dal riscaldamento globale, sia per ottenere rapidamente le distribuzione globali di temperatura che hanno rilevanza per i fenomeni meteorologici di più breve periodo. Stranamente, le risorse economiche dedicate alla raccolta ed elaborazione di questi dati, sono minori di quelle dedicate ad altri campi delle scienze climatiche, per esempio ai modelli matematici di previsione degli effetti delle emissioni antropiche in atmosfera.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.