BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASTROFISICA/ La culla delle stelle vista da vicino: ecco le prime “foto” scattate dal satellite Planck

Pubblicazione:

IRASSphere_H_R375.jpg

 

Ad esempio, la figura seguente mostra una regione di circa 50 gradi quadrati vicino al piano della Via Lattea e mostra un’intricata struttura determinata dalle polveri presenti a circa 500 anni luce dal Sole. L’immagine, a tre colori, è stata ottenuta combinando i dati da due canali dello strumento alta frequenza (HFI) di Planck (557 GHz e 857 GHz) con quelli a 100 GHz ottenuti dal satellite IRAS; nelle zone più rosse troviamo la polvere più fredda, a una decina di gradi sopra lo zero assoluto, mentre le zone più brillanti contengono polvere a più alta temperatura (qualche decina di gradi sopra lo zero assoluto) scaldata dai processi di formazione di stelle massive.

 

 

Scarica l'immagine in alta definizione

 

Nella figura successiva osserviamo, a sinistra, una tipica “culla” di formazione stellare nella costellazione dell’Aquila in un’immagine ottenuta con il satellite Herschel, mentre a destra vediamo, in uno “zoom-out”, l’immagine a grande scala ottenuta da Planck della struttura filamentosa della polvere interstellare. Queste immagini forniscono indicazioni importanti sui meccanismi di formazione stellare e dimostrano il potenziale dei dati ottenuti da Planck, soprattutto quando combinati con dati ottenuti da altri esperimenti e missioni spaziali.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO E VEDERE LE FOTO DEL SATELLITE PLANCK



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >