BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FISICA/ Scoperta: scienziati italiani in grado di osservare i "geoneutrini" al centro della Terra

Pubblicazione:

neutriniR375_22feb10.jpg

FISICA - SCOPERTA - GEONEUTRINI: Gli scienziati italiani sono finalmente in grado di "vedere" per la prima volta le antiparticelle provenienti dal nucleo terrestre, una delle maggiori fonti di energia della Terra.
Con questa osservazione, il personale dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) è adesso in grado di dimostrare che il decadimento di elementi radioattivi come l’uranio è una delle maggiori fonti di energia della Terra.

Il professor Gianpaolo Bellini coordinatore dell’equipe internazionale impegnata nell’esperimento Borexino ha commentato che “questa scoperta apre una nuova era nello studio dei meccanismi che governano l’interno del nostro pianeta”. “Uno studio esteso dei geoneutrini in vari punti della Terra” ha aggiunto “darà la possibilità di avere informazioni più precise sul calore prodotto nel mantello terrestre, e quindi sui moti convettivi che sono alla base dei fenomeni vulcanici e dei movimenti tettonici”.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO - FISICA - SCOPERTA - GEONEUTRINI



  PAG. SUCC. >