BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAZIO/ 2. L'esplorazione del cosmo tra prestigio e utopia: la via d'uscita è essere realisti

Pubblicazione:

galassieR375.jpg

Un'analogia frequentemente ripetuta assimila l’esplorazione dello spazio alle epoche delle grandi esplorazioni, le epopee della scoperta delle Indie, delle Americhe, delle isole dei mari del Sud. Come un moderno Cristoforo Colombo, Gagarin ci ha aperto la via verso terre benedette da cui abbiamo portato tesori, fiori, frutti, su cui abbiamo costruito capanne prima, poi fortini e infine metropoli. Ma se tutte le analogie sono pericolose, questa lo è particolarmente perché ignora un fattore fondamentale: contrariamente alle coste del Madagascar o del Maryland, lo spazio è mostruosamente inospitale.

 

Non c'è nulla che possa permettere alla vita di sostenersi: manca l'aria, l'acqua, il cibo, le escursioni termiche sono estreme, nelle astronavi manca la gravità, il flusso di raggi cosmici costituisce un danno sicuro alla salute, eccetera. Esiste qualcosa di simile sulla Terra? Ovviamente no, ma ci possiamo avvicinare se consideriamo all’Antartide. Il continente antartico è sufficientemente ostile da permettere un legittimo paragone con lo spazio .


Che ne è dell'Antartide? Venne “intuito” da Cook nel 1772. Il primo vero avvistamento da parte delle spedizioni di Smith e Bransfield avvenne quasi 50 anni più tardi. Segue un'epoca di esplorazione che culmina nel 1911 quando Amundsen raggiunge il Polo Sud. La storia più recente vede un intreccio di politica e ricerca scientifica. La mappa politica dell'Antartide è piena di linee meridiane centrate sul polo che demarcano settori rivendicati da varie nazioni, dall'Australia alla Norvegia.


Il Cile, che raggiunge con la sua mainland le latitudini più australi avrebbe forse qualche titolo in più per rivendicare il Polo. Ma se si adottasse lo stesso criterio per la Luna sarebbe allora l'Ecuador ad avanzare pretese, dato che il punto più lontano dal centro della terra si trova in Ecuador (la vetta del Chimborazo). Nel dubbio, notiamo che al Polo Sud si trova una grande base americana.

 


Leggi anche: BIODIVERSITÀ/ Nuovi farmaci contro la Malaria da una spugna di mare, di G. Bavestrello


Leggi anche: SPAZIO/ Base lunare addio, serve una nuova "visione", di M. Robberto

 

 

PER CONTINUARE A LEGGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO
 



  PAG. SUCC. >


COMMENTI
16/04/2010 - ... (Umberta Mesina)

... ma per noi che siamo cresciuti all'ombra del Gundam, tutto questo è davvero deludente. Per fortuna che non mi sono specializzata in colture idroponiche.