BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GLACIOLOGIA/ Kaser (Innsbruck): più che l’Himalaya, preoccupa la scomparsa dei piccoli ghiacciai

Pubblicazione:

tonale_panoramaR375_22dic09.jpg

Le conseguenze sono molte e variegate. Dipende però dal punto di vista dell’analisi. Se consideriamo le conseguenze che può portare a livello globale il ritiro dei ghiacci, il principale effetto di questa situazione sarà inesorabilmente l’aumento delle acque dei mari. Questo è dovuto in gran parte dallo scioglimento dei ghiacciai che porta un innalzamento medio annuo intorno ai 3 millimetri. Se consideriamo invece l’effetto a livello più locale, possiamo parlare di cambiamenti nella disponibilità d’acqua. I ghiacciai possono essere considerati dei regolatori stagionali di questa disponibilità, anche se a volte ciò è sovrastimato. Ciò perché il contributo di queste enormi masse è significativo soltanto quando ci sono condizioni atmosferiche calde e asciutte; quindi in situazioni critiche come quella verificatasi sulle Alpi nel 2003, dove per diversi mesi non si ebbero precipitazioni. I ghiacciai in questo caso divennero l’unica fonte di acqua in grado di alimentare i fiumi. Se invece consideriamo la zona dell’Himalaya o le zone delle regioni monsoniche, questo contributo è molto piccolo. Ciò perché durante l’inverno non si hanno scioglimenti, viceversa d’estate, quando i ghiacciai si sciolgono, abbiamo già delle abbondanti precipitazioni che contribuiscono enormemente alla disponibilità idrica.


Esistono delle misure da mettere in atto per limitare il fenomeno?


Purtroppo si può fare ben poco a riguardo. Anche piccoli cambiamenti climatici sono fin troppo grandi da modificare. Non basterebbero nemmeno anni e anni per ripristinare la situazione anche se fermassimo in questo momento tutte le emissioni gassose inquinanti. Localmente è possibile agire sull’effetto albedo – cioè sulla luminosità della superficie terrestre - mettendo artificialmente delle masse nevose; ma che senso avrebbe? Servirebbero grandi quantità di energia e d’acqua. Tecnicamente è possibile far crescere un ghiacciaio, ma potrebbe non avere alcun senso. Se il problema fosse solo quello di una carenza idrica, si dovrebbe pensare ad altre soluzioni: come quelle che prevedono differenti metodi di accumulo delle acque.


(A cura di Daniele Banfi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.