BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MAPPATURA DNA/ Stephen Quake per 50 mila dollari ha scoperto che potrebbe morire di arresto cardiaco improvviso

Pubblicazione:

dna_elica1R375_9set08.jpg

L’ESAME SUGLI “ERRORI” NEL DNA - Stephen Quake, un professore di bioingeneria dell’università di Stanford in California ha 40, è sano è sa già di che morte dovrà morire. L’anno scorso si era sottoposto al sequenziamento dell’intero genoma. Per questo divenne famoso. Un esame realizzato per individuare eventuali errori nel Dna correlati al rischio di circa 55 malattie ha emesso il proprio verdetto: Quake ha un rischio di Alzheimer decisamente inferiore alla norma, ma un’alta probabilità ci contrarre il cancro, obesità, diabete e coronaropatia. Inoltre sarebbe affetto da una mutazione rara mutazione genetica legata al rischio di morte cardiaca improvvisa. Per compiere questo esamee aveva speso circa 50 mila dollari, quasi 38mila euro.


Leggi anche: BIODIVERSITÀ/ Nuovi farmaci contro la Malaria da una spugna di mare, di G. Bavestrllo

 

SARA’ ALLA PORTATA DI TUTTI - Secondo gli scienziati lo studio, che è stato pubblicato su Lancet prospetta nuovi scenari medici, legati anche a tematiche etiche. Infatti, è probabile che presto l’esame sarò alla portata di tutte le tasche e diverse aziende offrono lo screening completo del Dna.
«Il caso di Stephen Quake dimostra che dobbiamo iniziare a pensare, presto e bene, come gestire questo tipo di informazioni» è stato il commento di Henry Greely, della Scuola di legge di Stanford.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI SCIENZE DE ILSUSDIARIO.NET


PER CONTINUARE   A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 



  PAG. SUCC. >