BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LINGUAGGIO/ La candeggina acida e altri fischi per fiaschi dell'italiano "scientifico"

Pubblicazione:

studente_mano_matitaR375.jpg

Ma qualcuno potrà dire: ormai, nell’era di Internet, questi problemi sono superati; basta consultare un potente motore di ricerca o cercare su Wikipedia e ogni dubbio può essere fugato. «Oh! L'Internet è uno strumento potentissimo e benemerito anche in questo campo. Come tutto ciò che è molto potente, può però fare anche danni gravi. Il fuoco, dicevano gli antichi, è buon servitore ma cattivo padrone. Perciò non se ne servivano? Sì, invece, se ne servivano; ma raccomandavano cautela. Oggi, se hai bisogno d'informarti rapidamente su un argomento scientifico, l'Internet ti fornisce un sacco di materiale in un attimo. Ottima cosa!


Però quel materiale va valutato, e qui i nodi possono venire al pettine. Senza una buona formazione scientifica il rischio d'accettare supinamente informazioni scorrette è enorme. Aver trovato qualcosa in rete non esime dalle sue responsabilità chi lo rilancia attraverso i media. Anche l'uomo della strada, inoltre, può essere portato, per esempio, a dire "crescita esponenziale" pensando che l'aggettivo sia semplicemente sinonimo di grande: in rete trova addirittura enti pubblici che l'intendono così, pur presentando grafici che con la funzione matematica esponenziale non hanno nulla che fare»


Chi fosse spaventato dalla matematica, anche solo per questo piccolo accenno, si tranquillizzi: nel libro concetti come questo sono espressi in modo che chiunque li possa afferrare. Basterà che segua il consiglio indicato da Fochi nel sottotitolo: “Leggere attentamente prima di parlare (a sproposito)”.


(a cura di Mario Gargantini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.