BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MONDIALI 2010/ I fisici al lavoro per trovare l’equazione del goal

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Dopo una serie di calcoli giungono ad affermare che le probabilità di segnare su calcio di punizione sono una su dieci, mentre i calci d’angolo validi sono uno su quattro. Ma al termine dell’articolo devono ammettere che il calcio (fortunatamente, aggiungiamo noi) non si basa su statistiche come il baseball, e quindi hanno difficoltà a verificare il lavoro.

 

Un altro lavoro studia il problema statistico legato al fatto che i gol segnati nelle partite non seguano la distribuzione statistica di Poisson che dovrebbe essere quella attesa. Per risolvere il problema gli studiosi introducono quello che la meccanica quantistica chiamerebbe una variabile nascosta, e mettono nelle loro equazioni un parametro che è la forma delle squadre: ed ecco che la distribuzione statistica comincia a funzionare.

 

Ovviamente è importante precisare che questo non permette di scommettere sulle partite indovinando i gol che saranno segnati: il modello ben si adatta ad alcuni campionati, ma permette solo di vedere un andamento, non dice nulla sull’esito di una singola partita. Inoltre l’inserimento di variabili ad hoc per far tornare il modello è sempre opera da verificare.

 

Gli articoli sono molto interessanti. Ma mentre uno perde il filo delle equazioni si rende conto che la cosa più affascinante è che Maradona potesse, pur probabilmente ignorando molte leggi fisiche, governare la legge di Magnus meglio del miglior studioso di fluidodinamica, partendo dal suo talento e dalla sua esperienza: rimane quello il miglior punto di partenza per affrontare la realtà!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.