BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LIZZIE VELASQUEZ/ La ragazza che deve mangiare ogni quindici minuti

Pubblicazione:

lizzievelasquez_R375.jpg



UNA SINDROME MISTERIOSA

La malattia di cui soffre LIzzie Velasquez non ha una diagnosi esatta. “Date le mie piccole dimensioni fisiche”spiega Lizzie “il mio sistema immunitario è molto debole. Un semplice raffreddore mi può tenere a letto per due settimane. Sono dovuta ricorrere a due interventi chirurgici quando ero al liceo. Riprendermi da essi è stato molto duro. Circa due anni fa cominciai a sviluppare forti dolori alle gambe. Scoprirono che avevo perso quasi la metà del mio sangue, stavo morendo. Mi salvarono due trasfusioni di sangue”. Questi sono alcuni dei rischi a cui va incontro Lizzie. Ma la realtà della sua vita è che per sopravvivere deve mangiare in continuazione, con pause non più lunghe di quindici minuti, perché il suo corpo per sopravvivere ha bisogno di essere alimentato continuamente per ottenere una media tra le 5 e le 8mila calorie.

E tutto questo senza ingrassare un grammo: “Mi arrabbio molto quando la gente guardandomi dice o pensa che io sia anoressica. Io mangio continuamente”. Eppure non riesce ad ingrassare: “Mi peso spesso e se vedo che ho guadagnato un solo etto sono felice. Purtroppo succede davvero raramente”. Il medico che la segue da qualche tempo, il professor Abhimanyu Garg dell’università del Texas, pensa che la ragazza soffra della sindrome neonatale progeroide (NPS), o almeno una forma di essa. Il fatto è che ben tredici criteri normalmente utilizzati per diagnosticare tale sindrome non sono riscontrabili nel caso di Lizzie.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SU LIZZIE VELASQUEZ

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >