BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MISTERI DELLA GENETICA/ Coppia di colore partorisce una bimba bianca con occhi azzurri e capelli biondi

Pubblicazione:

genitori-neri-figlia-bionda-r375.jpg
<< Prima pagina

 

LA MADRE E’ SEMPRE CERTA - Essendo inglese, forse a Ihegboro non è venuta in mente la famosa massima latina «la madre è sempre certa, il padre mai». Ma lasciando da parte la saggezza degli antichi, e limitandoci al responso della scienza moderna, i medici del Queen Mary hospital di Sidcup insistono che Nmachi – il cui nome significa «bellezza di Dio» nel linguaggio Igbo – non è albina. Come spiega al Sussidiario la professoressa Silvia Kirsten Nicolis, genetista del dipartimento di Biotecnologie e bioscienze dell’Università Bicocca, «il colore degli occhi di un bambino è il risultato di una doppia coppia di geni, forniti dal padre e dalla madre. Se un genitore ha un gene nero e uno azzurro, i suoi occhi sono scuri, ma può trasmettere ai figli il gene chiaro. Non è quindi affatto impossibile che da due genitori con gli occhi neri nasca un bambino che li ha azzurri».

 

LA SPIEGAZIONE DELLA GENETISTA - E lo stesso discorso può valere per quanto riguarda i capelli. La spiegazione più verosimile, per la professoressa Nicolis, è quindi che «se anche i due genitori appaiono come perfettamente neri, in realtà siano entrambi meticci. Per esempio potrebbero avere qualche antenato che si è sposato con persone originarie dall’Europa. Anche se i caratteri genetici bianchi sarebbero rimasti nascosti sotto quelli neri, che di solito prevalgono». Ma non si tratta dell’unica possibile spiegazione. «Potrebbe essersi verificata una neomutazione del materiale genetico, cioè un cambiamento del Dna ereditato a loro volta dai genitori».

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI MISTERI DELLA GENETICA



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >