BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA IMPAZZITO/ Piogge monsoniche in Europa, caldo devastante in Russia, alluvioni in Asia. E l’Italia?

Pubblicazione:

alluvioni_R375.jpg
<< Prima pagina



Circa 2mila persone sono state fatte evacuare nella località di Zittau. La mattina del 9 agosto il livello delle acque era a 7 metri sopra la norma, un record che non si raggiungeva dal 1912. In Polonia, le acque hanno inondato il villaggio di Botatynia causando la morte di una persona. Il traffico ferroviario tra Germania e repubblica ceca è stato sospeso per diversi giorni a causa della crescita del livello del fiume Elba.

Nella repubblica Ceca le vittime sono cinque; quattro in Lituania, tre in Germania e tre in Polonia. A cento chilometri a nord di Praga migliaia di persone sono state evacuate nella regione di Liberec.

RUSSIA IN FIAMME - E nella vicina Russia invece si assiste a una situazione totalmente opposta: qui si vive il caldo più asfissiante da circa mille anni con incendi che stanno mettendo in ginocchio l’intero paese. Bruciati oltre 200mila ettari di bosco. La Russia è investita da questo caldo soffocante da circa un mese: “Né noi né i nostri antenati sono stati testimoni di un tale fenomeno in mille anni dalla fondazione del nostro paese” ha detto alla tv il metereologo Aleksandr Frolov. Il record lo ha toccato il 29 luglio la città di Mosca, con 38,2 gradi.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI NEL MONDO E LE PREVISIONI PER L'ITALIA
 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >