BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CEFALEA A GRAPPOLO/ L'esperta Usa e il medico italiano: così combattiamo il "mal di testa da suicidio"

Pubblicazione:

cefalea-grappoloR375.jpg

Il dolore provocato da questo tipo di mal di testa è così violento e si intensifica così rapidamente, da diventare debilitante in cinque o dieci minuti. Poi sparisce con la stessa rapidità. Gli attacchi possono durare da quindici minuti a tre ore, e accadono una volta ogni due giorni fino a otto volte al giorno. Di solito questi attacchi vengono alle stesse ore ogni giorno. Come si può immaginare, è una malattia molto difficile da supportare e la disperazione che ne risulta è stata la causa di parecchi casi di suicidio. “Suicide headaches”, mal di testa da suicidio, è nome macabro, ma appropriato, a causa dell’effetto che hanno.

 

In Italia si calcola che circa lo 0,1% della popolazione ne sia colpito. Forse per questo numero così ristretto non se ne parla diffusamente. Come è la situazione negli Stati Uniti e negli altri paesi di cui lei è a conoscenza?

 

0,1% é come numero statistico un po’ fuorviante, perché di fatto lo 0,1% della popolazione è comunque un grande numero di persone. abbastanza grande. La gente che soffre di sclerosi multipla, ad esempio, è calcolata nello stesso valore di percentuale, ma chiunque sente parlare di sclerosi multipla. Il problema è che il mal di testa non lo si può vedere. Quindi viene percepito come una malattia meno seria di quella che in realtà è. La situazione è uguale in tutto il mondo. E’ proprio per risolvere questo problema che cerchiamo di diffondere la consapevolezza della malattia e quindi rendere meno difficile le vite delle persone che ne sono colpite.

 

CLICCA SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LEGGERE L'INTERVISTA SULLA CEFALEA A GRAPPOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DI UN ATTACCO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >