BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CLIMA/ Allarme della Coldiretti: “Il 2010 l’anno più caldo”. A rischio le coltivazioni di tutto il mondo

Pubblicazione:

agricoltura_R375.jpg
<< Prima pagina



CLIMA COLDIRETTI TEMPERATURA –
"L'anno conferma quindi il trend al cambiamento del clima che ha provocato danni in molte parti del mondo con il verificarsi di eventi estremi in India, Cina, e Pakistan che hanno causato disastri e vittime ma anche condizionato gli andamenti stagionali e lo svolgimento delle attività agricole, come il crollo della produzione di grano in Russia. Una situazione che spinge a confermare e a incentivare l'impegno per contrastare i cambiamenti climatici ai quali - sostiene la Coldiretti - possono contribuire modelli di consumo più responsabili che abbattono l'emissione di gas serra''.

Per quanto riguarda l’Italia la Coldiretti rivela che ''l'estate 2010 si classifica al quattordicesimo posto tra quelli le piu' calde degli ultimi 200 anni con una temperatura media 0,97 gradi più alta rispetto al periodo 1971-2000, che viene preso come riferimento, secondo i dati dell'Istituto di Scienze dell' Atmosfera e del Clima del Cnr di Bologna dai quali si che evidenzia che e' stato il 2003 l'anno più caldo mai registrato nel Belpaese''.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.