BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIENZA ED ETICA/ I dieci esperimenti più sconvolgenti di tutti i tempi. Quando l’uomo diventa una cavia

Pubblicazione:

cavieanimali_R375.jpg
<< Prima pagina



Alcuni dei bambini che, nonostante si esprimessero correttamente ma furono criticati, ebbero seri problemi di comunicazione per il resto della loro vita e anche effetti psicologici negativi. L’esperimento venne tenuto segreto per decenni, anche in vista di quanto i nazisti facevano nei campi di concentramento: si temeva che la reputazione del professor Johnson venisse distrutta. Solo nel 2001 l’università dello Iowa ha chiesto scusa pubblicamente.

8. L’ESPERIMENTO DELLE ISOLE MARSHALL - Tra il 30 giugno 1946 e il 18 agosto 1958, gli Stati Uniti condussero 67 test nucleari nelle isole Marshall. Il più potente di tutti fu quello tenuto il primo marzo 1954 nell’atollo di Bikini, test denominato “Bravo”. Una esplosione nucleare di 15 megatoni, l’equivalente di 1.000 bombe di Hiroshima. Sebbene la popolazione delle isole Marshall fosse stata evacuata, le radiazioni portate dal vento durante il devastante esperimento del primo marzo 1954,colpirono gli abitanti di vicini atolli come quello di Rongelap.

Le autorità americane dissero che il vento era cambiato all’ultimo momento quando in realtà la direzione del vento era ben conosciuta fin da prima dell’esplosione. Gli abitanti di Rongelap vennero ricoverati presso ospedali americani nel tentativo di curare tumori alla tiroide sviluppati in seguito alle radiazioni mentre le donne in stato di gravidanza durante il test diedero alla luce bambini deformati o con problemi di apprendimento.





CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI ETICA E SCIENZA, I DIECI ESPERIMENTI PIU' SCIOCCANTI

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >