BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIENZA ED ETICA/ I dieci esperimenti più sconvolgenti di tutti i tempi. Quando l’uomo diventa una cavia

Pubblicazione:

cavieanimali_R375.jpg
<< Prima pagina



2. UNIT 731 - Si tratta di un esperimento portato avanti dall’esercito giapponese tra il 1937 e il 1945. La Unit 731 era una unità dell’esercito imperiale che portò avanti esperimenti su cavie umane. Tra queste, vivisezione su persone vive incluse donne in stato di gravidanza. A queste persone venivano amputate braccia o gambe e riattaccate su parti differenti del corpo. Ad altri prigionieri venivano congelate parti del corpo per osservare le reazioni dello stato di cancrena.

Altri persone venivano usate come test per osservare i risultati di esplosioni di bombe oppure venivano loro iniettate delle forme virali per osservarne le reazioni. L’unità 731 era al comando dell’ufficiale Shiro Ishii che al termine della guerra non venne condannato ad alcuna pena. Ottenne l’immunità dall’esercito di occupazione americano e morì tranquillamente a 67 anni per un tumore alla gola.

1. GLI ESPERIMENTI NAZISTI - Gli esperimenti nazisti su essere umani furono eseguiti nei campi di concentramento, specialmente Auschwitz, sotto la direzione, tra gli altri, del dottore Josef Mengele. La sua ossessione era studiare i gemelli: cercò di capire il modo per cambiare il colore dei loro occhi iniettando negli occhi stessi diversi tipi di sostanze chimiche. Lo scopo era anche quello di capire se fosse possibile manipolare il corpo umano.

Gli studi furono condotti su oltre 1500 coppie di gemelli di cui ne sopravvissero meno di 200. Altri tipi di esperimenti riguardavano prigionieri che erano obbligati a stare in piedi sotto getti di acqua gelata per studiare il modo di curare l’ipotermia, mentre ad altri venivano inflitte ferite sul corpo in cui venivano iniettati virus o sostanze cancerogene. Lo scopo era capire l’effetto su tali ferite di vari tipi di medicinali.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.