BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFLUENZA STAGIONALE/ Dal primo ottobre partono le vaccinazioni ministeriali. Tutto quello che c’è da sapere sulla prossima ondata di virus

Pubblicazione:

Il virus dell'influenza A  Il virus dell'influenza A

Quest’anno l’influenza arriverà in anticipo. Oltre all’inaspettata influenza estiva dovuta alle basse temperature e all’aria condizionata, la prima ondata del virus stagionale è prevista per la fine di settembre. E l’influenza A, è davvero sparita o incombe ancora?

INFLUENZA STAGIONALE - E’ attesa per la fine di settembre, primi di ottobre, la annuale ondata di influenza del periodo autunno/inverno. Anche se, come sempre, il picco si avrà durante il periodo delle feste natalizie. Il fatto che il ministero abbia deciso di far partire le vaccinazioni con data ufficiale il primo ottobre, dimostra però che ci si attende un arrivo anticipato dei virus influenzali. Uno dei motivi è che in Australia, dove adesso è inverno, c’è già un’ampia circolazione di virus influenzali. Dall’Australia, arriveranno poi nel resto del mondo.

Non è vera influenza quella che invece ha colpito durante l’estate e anche adesso, al ritorno dalle ferie, molti italiani. Si tratta piuttosto di adenovirus, rinovirus e coronavirus, malattie dovute ai cambiamenti di stagione repentini che caratterizzano gli ultimi anni. Colpiscono infatti maggiormente le zone intestinali, provocando diarree e mal di pancia. Oltre alla temuta influenza A, la cosiddetta influenza suina, che l’anno scorso doveva provocare temute stragi e che invece si è risolta in modo contenuto, ma che comunque è sempre in giro, quest’anno ci attendono diversi virus che l’anno scorso non sono circolati.

Stiamo parlando del virus H1N1, l’antigene analogo al ceppo A/California e i due australiani, l’A/Perth (H2N2) e B/Brisbane. Un gran mischione di virus, dunque, che potrebbe mettere a letto almeno cinque milioni di italiani. I sintomi di questo mix di virus che caratterizzeranno l’influenza invernale del 2010 saranno un inizio improvviso con febbre alta, dolori muscolari e articolari e sintomi respiratori. Gli esperti avvisano che sarà di tipo piuttosto pesante.





CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTIUARE A LEGGERE DELL'INFLUENZA STAGIONALE E DEI VACCINI CONTRO DI ESSA



  PAG. SUCC. >