BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFLUENZA STAGIONALE/ Dal primo ottobre partono le vaccinazioni ministeriali. Tutto quello che c’è da sapere sulla prossima ondata di virus

Pubblicazione:

Il virus dell'influenza A  Il virus dell'influenza A
<< Prima pagina



Per prevenire l’influenza si può ricorrere agli immunostimolanti, che aiutano a prevenire l’attacco del virus influenzale di stagione. Si tratta di prodotti (omeopatici complessi) che contengono più principi attivi, si possono trovare in gocce (la dose varia in base al prodotto), in granuli (per i bambini) e in tubi monodose. Anche in questo caso, i granuli si assumono una volta alla settimana, da novembre a marzo. Ci sono anche alternative più avveniristiche, come i cerotti anti influenzali. Secondo studiosi americani, potrebbero essere in commercio già a partire dal 2015. Il cerotto conterrà centinaia di microaghi da 0,65 millimetri attraverso i quali somministrare il vaccino in modo a indolore.

Sarà poi possibile effettuare l’operazione a casa propria, dato che non è richiesta alcuna preparazione medica. Il sistema di applicazione infatti è il medesimo dell’applicazione del cerotto da ferita. In questo modo poi sarà possibile far arrivare il vaccino in paesi che hanno carenza di personale medico. Un vaccino indolore, utilizzabile da chiunque e in qualunque luogo, efficace come quello somministrato tramite siringa ipodermica ma senza alcuno dei tipici inconvenienti dei metodi tradizionali.

L’INFLUENZA DA ARIA CONDIZIONATA - Si calcola che circa 30mila italiani si siano ammalati di influenza nel viaggio che li ha portati a casa dai luoghi di villeggiatura. La colpa è dell’aria condizionata lasciata uscire a temperature da frigorifero. Il fatto è che è difficile resistere a quella che sembra una brezza piacevole e fresca ma che in realtà è simile alla temperatura del freezer. In più, in automobile, essa viene sparata proprio addosso all’utente da distanza ravvicinata. Il risultato sono fastidiose influenze e fastidi intestinali. Sarebbe sufficiente, prima di scendere dall’auto, far risalire la temperatura interna all’auto lentamente e di qualche grado, per evitare lo sbalzo termico tra l’interno e l’esterno.




CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTIUARE A LEGGERE DELL'INFLUENZA STAGIONALE E DEI VACCINI CONTRO DI ESSA




< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >