BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FISICA/ Kobayashi (Nobel): ho capito quark e leptoni grazie a Cabibbo

Pubblicazione:

quark-r375.jpg
<< Prima pagina

Nei primi anni ’70, una teoria di gauge dell’interazione debole divenne promettente. Noi abbiamo ricercato il modo di accogliere la violazione di CP in questo schema. Siamo arrivati alla conclusione che si devono tuttavia introdurre particelle sconosciute e quindi abbiamo proposto il modello con sei quark come una possibilità.

 

In che senso voi fisici delle particelle parlate di simmetria?

 

La simmetria è stato uno strumento potente per capire qualcosa dell’essenza delle leggi naturali senza essere disturbati dai dettagli. La simmetria potrebbe avere anche un ruolo più importante, dato che l’interazione stessa è determinata dalla simmetria in una teoria di gauge.

 

C'è un legame tra le vostre ricerche e la rottura primordiale della simmetria tra materia e antimateria da cui si è originata tutta la materia presente nel nostro universo?

 

Si pensa che l’asimmetria tra materia e antimateria nell’universo sia causata dalle interazioni che violano CP nel processo elementare. Tuttavia, la violazione di CP nel Modello Standard non considera questa asimmetria. Ciò significa che vi sono ancora violazioni sconosciute di CP.

 

La nostra attuale conoscenza della struttura della materia a livello elementare è molto approfondita: la ritenete soddisfacente o ci sono ancora dei punti deboli?

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE L’INTERVISTA A MAKOTO KOBAYASHI
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >