BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OBESITA’/ La ricerca: troppo cibo diminuisce la massa celebrale

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

LO STUDIO SUGLI OBESI - Nelle persone obese si realizzerebbe un diminuzione delle aree celebrali che governano i comportamenti alimentari.

 

Gli obesi avrebbero il cervello più sottile del normale. Secondo uno studio pubblicato su Brain Research l’accumulo di massa grassa inciderebbe sulle dimensioni celebrali, modificando quelle zone che regolano i comportamenti alimentari. Per i ricercatori della New York University School of Medicine, oltre ad aumentare il rischio di diabete di tipo 2, già di per se in grado di alterare le funzioni cognitive, porterebbe, nel tempo a mangiare sempre di più. Gli scienziati hanno preso in esame 63 persone. 44 di queste erano obesi, 19 magri. Avevano tutte la stessa età e livello di istruzione.

 

Le scansioni realizzate con le risonanze magnetiche hanno rilevato che gli obesi hanno più acqua nell'amigdala, la loro corteccia orbito-frontale è più piccola, mentre i neuroni di tali aree sono come rattrappiti.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >