BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INCIDENTI CASALINGHI/ Quando le macchinette per i massaggi possono diventare mortali

Pubblicazione:

Michelle Ferrari-Gegerson  Michelle Ferrari-Gegerson
<< Prima pagina



Alle nove di sera rincasa il marito, il dottor Kenneth Gegerson, un dentista. La trova senza coscienza in camera da letto, l'aggeggio elettronico per terra. Ogni tentativo di soccorso si rivela inutile. La donna è morta soffocata. Il motivo, anche se le indagini sono ancora in corso, della morte della donna viene spiegato così: il massaggiatore elettronico si sarebbe incastrato nella collanina che Michelle portava al collo strozzandola e soffocandola. Una morte orribile. Le autorità non hanno voluto rendere noto la marca del massaggiatore elettronico.

Il prodotto, infatti, è ancora regolarmente in commercio. Non è la prima volta che apparecchi elettronici per uso casalingo provocano incidenti mortali.

Nel 2008 in Giappone ben tre persone muoiono in circostanze analoghe a quella della dottoressa americana. Si tratta di tre donne che avevano deciso di usare una macchietta confezionata per i massaggi ai piedi per fare un massaggio al collo. Tutte e tre avevano rimosso la stoffa che copriva i meccanismi della macchietta e finirono soffocate quando i cilindri massaggiatori si impigliarono nel colletto delle loro camicette.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLE MACCHINETTE ELETTRICHE CHE CAUSANO INCIDENTI MORTALI
 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >