BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAZIO/ Risolto il "giallo" Lemaître vs Hubble sull’espansione dell’universo

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

La lettera “scagiona” dunque Hubble dall’accusa di censura: in un ipotetico processo di onestà scientifica egli dovrebbe sicuramente essere considerato innocente. Inoltre, restituisce dignità alla figura scientifica di Hubble, cui va sicuramente riconosciuto il merito di aver compiuto le osservazioni decisive per la scoperta senza ambiguità della legge che prende il suo nome.

Oltre a chiarire il “giallo”, la lettera mette anche in luce la grande personalità scientifica e umana di Lemaître. Egli non sembra assolutamente interessato a vedere riconosciuto il primato della sua scoperta, piuttosto è desideroso di andare avanti con le sue ricerche, tanto che in un passaggio successivo chiede di poter presentare sulla rivista inglese alcuni nuovi risultati (poi effettivamente pubblicati).

Questo atteggiamento di amore alla verità più che a se stessi è una grande lezione che Lemaître lascia non solo agli astronomi ma a tutti gli uomini di oggi. Non quindi per bilanciare uno “scippo” ma per onorare la grande figura scientifica e umana di un padre della cosmologia moderna, sarebbe certamente opportuno dedicargli una delle prossime imprese scientifiche che l’umanità si appresta ad affrontare.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.