BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCOPERTE/ Dalle fumarole dell’Isola di Vulcano emergono nuovi minerali

Un ricercatore mentre campiona sull'isola di Vulcano Un ricercatore mentre campiona sull'isola di Vulcano

La scoperta di nuove specie di minerali su Vulcano,  è avvenuta grazie a strumentazioni sofisticate, utilizzando cioè un microscopio elettronico a scansione (SEM) con analizzatore (EDS) per valutare la composizione chimica, un diffrattometro a raggi-X per polveri e per cristallo singolo (strumenti indispensabile per studiare la struttura dei minerali); strumenti messi a disposizione dall’Università milanese.

Le ricerche mineralogiche sull’Isola di Vulcano sono state pubblicate dall’AMI - Associazione Micromineralogica Italiana, in un volume dal titolo: “Vulcano - tre secoli di storia”, ove oltre alla ricerca di minerali a Vulcano, viene documenta la storia dell’Isola dal 300 a.C. ad oggi.

Oltre a quelle recentemente scoperte, ci sono una quarantina di altri minerali candidati alla promozione: sono già stati sottoposti a una prima elementare analisi al microscopio elettronico ma devono essere ancora ben caratterizzati nel dettaglio. Poi potranno accedere anche loro allanomination.

 

(Michele Orioli)