BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOSONE DI HIGGS/ L'esperto: Particella di Dio? Siamo vicini alla scoperta

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il Large Hadron Collider del Cern  Il Large Hadron Collider del Cern

E' giusto dire come ha detto qualcuno che oggi questa particella è stata fotografata?
Non è stata fotografata in realtà, oggi abbiamo avuto degli indizi. Non possiamo neanche dire si tratti di una scoperta perché la scoperta avrebbe bisogno di prove più accurate e sostanziose però abbiamo degli indizi importanti. Sono stati eseguiti due esperimenti con la macchina Lhc del Cern di Ginevra e sono stati riscontrati dei segnali che sono in linea con quello che ci aspettiamo. Tutti e due gli esperimenti esprimono segnali in una stessa regione di massa circa 125 volte più grande della massa del protone. Abbiamo visto delle segnature che potrebbero condurci a questo bosone di Higgs. E' una giornata importante anche se non possiamo dire di avere scoperto la particella che cerchiamo.
Che conseguenze porta quanto rilevato oggi al Cern?
Dobbiamo aspettare di avere la parola definitiva e per far ciò l'Lhc deve continuare a produrre collisioni fra protoni per un anno. Alla fine del 2012 ci sarà una tale mole di dati grazie ai quali potremo sapere definitivamente se c'è o non c'è in quella regione il bosone. Abbiamo fiducia che entrambi gli esperimenti avranno una risposta definitiva. Questo è molto importante perché una volta appurata la sua esistenza siamo convinti ci sia una nuova fisica oltre il modello standard, potremo avere delle indicazioni per la strada che ci attende oltre il modello.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.