BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MICROSISTEMI/ C’è un contaminante alimentare? Con i biosensori scoprirlo è un attimo

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

La qualità e l’affidabilità delle misure è divenuta negli ultimi anni un elemento fondamentale di sviluppo e progresso tecnologico, economico e sociale. La qualità delle misure connesse con le problematiche di sicurezza riveste poi un ruolo chiave in quanto da essa dipendono le strategie di prevenzione e protezione, le azioni di vigilanza e controllo ed i conseguenti processi decisionali. Considerando che la qualità delle misure è determinata dallo sviluppo della metrologia per lo specifico settore è necessario, per garantire l’affidabilità e la comparabilità delle misure chimiche e biologiche, ed in particolare per quelle ottenute mediante sensori, rafforzare l’infrastruttura metrologica in termini soprattutto di nuovi materiali e metodi di riferimento. L’esperienza ENEA nella Metrologia per le misure chimiche e biologiche trae origine dalle attività svolte in ambito nucleare, ambito nel quale i temi della qualità e della riferibilità dei risultati di misura sono stati affrontati molto precocemente. ENEA è impegnata oltre che nello sviluppo di Metodi e Materiali di Riferimento per la qualità e la sicurezza alimentare in studi e ricerche per garantire l’affidabilità delle misure basate su biosensori e per lo sviluppo della Nanometrologia.

La disponibilità di strumenti tecnologici avanzati per il monitoraggio e la sicurezza agroalimentare è sufficientemente conosciuta e utilizzata da enti, organizzazioni e privati operanti in questo settore?

Il problema non è tanto la scarsa diffusione di strumenti tecnologicamente avanzati, quanto, come già detto, il rafforzamento della cultura Metrologica e lo sviluppo della Metrologia Applicata per le misure chimiche e biologiche. Solo rendendo disponibili adeguate procedure per la validazione dei metodi e la verifica dei dispositivi sarà infatti possibile (oltreché opportuno) diffondere efficacemente questi nuovi strumenti di misura, specificando con chiarezza ambiti e limiti di applicazione. A tal fine ENEA è impegnata nella realizzazione di un Centro Metodi e Materiali di Riferimento per la raccolta, integrazione e gestione di dati e informazioni, per il rafforzamento della cultura metrologica in chimica e biologia e per il trasferimento e la diffusione, anche attraverso interfacce web, delle conoscenze e degli strumenti operativi per le misure connesse alla qualità e sicurezza alimentare.
 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.