BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VISIONE/ Per cogliere la bellezza, il nostro occhio si affida alla statistica

Pubblicazione:

L'occhio raccoglie ogni istante 100 milioni di segnali  L'occhio raccoglie ogni istante 100 milioni di segnali
<< Prima pagina

Lo studio è accompagnato da un modello matematico estremamente complesso: il gruppo del MIT è arrivato a prendere in considerazione una serie di fattori che verrebbero esaminati statisticamente (le dimensioni, il colore, la luminosità e così via), ma il numero di questi fattori è presto lievitato per arrivare a circa mille per poter spiegare i risultati dei vari esperimenti! Per molti studiosi di scienza della visione gli esperimenti di Rosenholtz sono interessanti, ma un modello che dipenda da mille parametri statistici non soddisfa ancora il desiderio di bellezza e semplicità che chiediamo a molti modelli matematici che spiegano i fenomeni che ci circondano.

È l’eterna lotta tra la complessità del mondo che ci circonda e l’incredibile capacità della mente umana di riuscire a cogliere, in mezzo a tale complessità, la semplicità di alcune leggi che ci permettono di spiegare quello che accade. Una lotta probabilmente destinata a non terminare mai, ma che ha permesso e permetterà molti passi avanti. Ridurre il  numero di parametri che permettono di prevedere come vediamo il mondo è una sfida per il futuro utile per una comprensione di ciò che ci circonda, ma che potrebbe anche servire a realizzare sistemi ottici che possano “vedere” il più possibile in maniera simile all’uomo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.